Google: novità su Maps, ricerca, Assistente virtuale e altro dall'I/O 2022

Dal Google I/O 2022 arrivano varie informazioni sulle novità relative ai servizi della compagnia, come Maps, ricerca, Assistente e altro.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   11/05/2022
2

Google ha annunciato diverse novità sui servizi integrati, nel corso della conferenza I/O 2022 attualmente in corso, in particolare per quanto riguarda Maps, Search, Assistente, Traduttore e altro, tutti elementi che risultano molto rafforzati dal ricorso all'intelligenza artificiale.

Per quanto riguarda Google Maps, le novità riguardano la possibilità di ottenere suggerimenti su percorsi "ecologici", ovvero che consentono di consumare meno carburante e dunque inquinare meno, nel calcolo degli itinerari all'interno dell'app. Oltre a questo, si segnala l'arrivo di Immersive View, un sistema che incrementa le informazioni sulla mappa fondendo i dati da Street View e le fotografie aeree, e Live View, che sfrutta la realtà aumentata per avere informazioni più dettagliate su percorsi e strade da intraprendere.

Per quanto riguarda la ricerca, il sistema Multisearch condensa informazioni tra testo e immagini, in modo da utilizzare entrambi gli input nel campo di ricerca e ottenere risultati misti, anche in base alla posizione in cui si trova l'utente.

Google, esempio del sistema Multisearch
Google, esempio del sistema Multisearch

Le Google Lens vengono inoltre utilizzate nella modalità Scene Exploration, che analizza foto e immagini in tempo reale per mostrare ulteriori informazioni relative agli oggetti presenti.

Google Assistant riceverà parecchie evoluzioni, anche se quelle più interessanti saranno legate ai Nest Hub: negli USA, per esempio, gli utenti potranno semplicemente guardare il dispositivo per attivarlo e fare domande, perché questo effettua una verifica di corrispondenza tra voce e volto dell'utente, almeno per quanto riguarda i Nest Hub Max.

Google Lens in azione
Google Lens in azione

Allo stesso modo, la comunicazione vocale è stata notevolmente migliorata per incrementare le possibilità di interazione e comprensione tra uomo e dispositivo.

Per quanto riguarda il traduttore Google, sono state inserite altre 24 lingue, portando il totale complessivo a 133 lingue supportate dal sistema di traduzione automatica, oltre a varie evoluzioni per un incremento della precisione della traduzione.