Heroes of the Storm condannato a morte, Blizzard sposterà le risorse altrove 45

Lo sviluppo di Heroes of the Storm sta per essere abbandonato e tutti gli eventi eSport dedicati stanno per essere dismessi.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   14/12/2018

Blizzard Entertainment ha annunciato la volontà di fermare lo sviluppo del MoBA Heroes of the Storm, evidentemente perché poco giocato. A darne notizia sono stati il presidente J. Allen Brack e il Chief Development Officer Ray Gresko, che hanno parlato di altri progetti in sviluppo e hanno spiegato il perché del cambiamento.

Sostanzialmente su Heroes of the Storm sono impiegate risorse che saranno spostate su altri progetti. Il team di sviluppo del MoBA sarà ridimensionato, ma il supporto sarà garantito ancora per qualche tempo. Insomma, non mancheranno nuovi personaggi e nuovi contenuti, ma saranno maggiormente dilazionati nel tempo. Del resto alla BlizzCon 2018 è stato giusto annunciato un nuovo eroe, Orphea.

Purtroppo tutti gli eventi esport di Heroes of the Storm saranno cancellati, ossia l'Heroes Global Championship e l'Heroes of the Dorm, previsti per il 2019. Il che porta a chiedersi per l'ennesima volta come si pretende di trasformare i videogiochi in sport veri e propri, dato che un produttore può semplicemente staccare la spina quando vuole, vanificando il lavoro di anni di atleti e organizzatori.

Per il resto vi ricordiamo che attualmente Blizzard sta sviluppando tra gli altri Diablo Immortal, oggetto di accese polemiche, l'edizione rimasterizzata di Warcraft 3 e i vari aggiornamenti per i suoi titoli già sul mercato. Si parla anche di Diablo 4, ma non c'è niente di ufficiale in merito.