Home computer, quali i più importanti di sempre? Il Guardian ha stilato la classifica

Il Guardian ha stilato una classifica elencando i 20 home computer più grandi di tutti i tempi, con molti nomi noti e qualche sorpresa.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   15/09/2020
72

Il Guardian ha stilato una classifica davvero interessante che riguarda gli home computer più importanti di tutti i tempi. Attualmente quando parliamo di computer casalinghi siamo abituati a fare riferimento soltanto ai PC derivati dal modello IBM (che naturalmente si trova in prima posizione nella classifica del Guardian) ma, soprattutto alla fine degli anni '70 e nei primi anni '80 l'offerta di nuovi computer, diversissimi tra loro, era davvero imponente, con alcune compagnie, Commodore, Apple, Atari e Sinclair Research su tutte, che aggredivano il mercato con proposte sempre nuove.

Non stupisce quindi di trovare in seconda e in terza posizione il Commodore Amiga e il Commodore 64, due computer amatissimi e molto venduti (anche in Italia), così come non stupisce vedere lo ZX Spectrum 48K in quarta posizione. Si tratta di alcune tra le prime macchine che sono riuscite a portare l'informatica di consumo nelle case grazie ai loro prezzi accessibili.

Una menzione speciale merita l'Altair 800, messo in quindicesima posizione, cui viene attribuito il merito di aver lanciato questo settore dell'industria e di aver instradato verso l'informatica almeno due personalità che tutti dovrebbero conoscere: Bill Gates e Paul Allen.

  1. IBM PC (1981)
  2. Commodore Amiga (1985)
  3. Commodore 64 (1982)
  4. ZX Spectrum 48K (1982)
  5. Apple II (1977)
  6. BBC Micro o The Beeb (1981)
  7. Atari 800 (1979)
  8. NEC PC-88 (1981)
  9. Commodore Vic-20 (1981)
  10. Tandy TRS-80 (1977)
  11. MSX (1983)
  12. Apple Macintosh (1984)
  13. Sharp X68000 (1987)
  14. Amstrad CPC 464 (1984)
  15. Altair 8800 (1975)
  16. Texas Instruments TI-99/4A (1981)
  17. Sinclair ZX81 (1981)
  18. Acorn Electron (1983)
  19. Atari ST (1985)
  20. Dragon 32 (1982)

3920