Horizon Forbidden West: uscita nel 2022 e State of Play a settembre per Jeff Grubb

Il sempre più vocale Jeff Grubb ha affermato nel suo ultimo podcast che Horizon Forbidden West sarà pubblicato nel 2022 e c'è uno State of Play a settembre.

NOTIZIA di Luca Forte —   30/07/2021
168

Jeff Grubb orami è diventato una figura molto chiacchierata dell'industria. In un modo o nell'altro il collega dice sempre di avere informazioni in anteprima che talvolta si sono rivelate piuttosto accurate. In questo caso Grubb ha detto in un recente podcast che, secondo le voci da lui sentite, Horizon Forbidden West arriverà ufficialmente nel 2022. Inoltre Sony starebbe organizzando un State of Play a settembre nel quale illustrerà lo stato di avanzamento dei suoi progetti.

Come sempre si tratta di rumor e speculazioni basato non sappiamo su quali fonti, quindi trattateli come tali. A diffonderli, però, è Jeff Grubb divenuto nel tempo una fonte sicuramente prolifica di informazioni, talvolta azzeccate. In questo caso ha sentito che l'atteso gioco di Guerrilla Games sarà pubblicato ufficialmente al 2022. Questa notizia l'ha data contemporaneamente a quella di un nuovo State of Play che si terrebbe a settembre.

In questo caso non sappiamo se le due cose siano correlate, ma potrebbe anche essere che durante il questo evento, pensato per dare un aggiornamento sullo stato dei lavori dei giochi in arrivo su PlayStation, Sony annunci la data di uscita della seconda avventura di Aloy, fissata nel 2022.

Una scena di Horizon Forbidden West
Una scena di Horizon Forbidden West

Fino a questo momento non si aveva una data di uscita precisa per Horizon Forbidden West, ma si pensava che sarebbe comunque arrivato entro la fine dell'anno. Nonostante il gioco sia nelle fasi conclusive dello sviluppo, però, secondo Grubb il team olandese non riuscirà a rispettare le tempistiche previste e debba rinviare di qualche mese la data di uscita.

Aloy, però, arriverà in Genshin Impact.