Huawei: Hongmeng OS non è per smartphone, non sostituirà Android 10

La vicepresidente di Huawei, Catherine Chen, ha affermato che Hongmeng OS non è destinato agli smartphone ma a un uso aziendale e per IoT, escludendo dunque il fatto che sia un sostituto di Android.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   19/07/2019

Prende una piega piuttosto inaspettata la questione relativa a Hongmeng OS, il nuovo sistema operativo di Huawei che finora sembrava dover rappresentare l'alternativa ad Android per i suoi smartphone ma che si scopre ora essere invece indirizzato ad altro.

Con il ban imposto dall'amministrazione trump a Huawei, la compagnia cinese ha avviato una sorta di piano B per poter fare a meno di Android, vista la mancanza di supporto annunciata da Google in seguito alle decisioni politiche. Huawei non ha mai annunciato nulla di preciso sulla questione, confermando di poter lavorare a un'alternativa ma sperando comunque di evitare un taglio netto dei rapporti con Google Android ma col tempo, vista l'emersione di questo misterioso Hongmeng OS, è venuto naturale pensare che fosse proprio quest'ultimo il candidato a sostituire Android negli smartphone della compagnia.

Sembra che Hongmeng sia destinato a fare una delle sue prime apparizioni come sistema operativo di una Smart TV a marchio Honor, a dimostrazione di come si tratti di un OS che evidentemente si adatta a diversi dispositivi, con una presentazione prevista per il 9 agosto. Tuttavia, Catherine Chen, vicepresidente di Huawei, ha recentemente affermato che in effetti Hongmeng OS non è affatto progettato per gli smartphone e dunque non è destinato a sostituire Android. Secondo quanto riferito anche da HDblog, le prime segnalazioni riferiscono di un sistema operativo più snello e semplificato, basato su un codice meno complesso di quello necessario per gli smartphone e con una latenza estremamente bassa. Hongmeng sarebbe dunque rivolto a un utilizzo aziendale e per IoT, a quanto pare, in attesa di capirci qualcosa di più.