iPhone 2019: dati sulla produzione in linea con quelli dello scorso anno, secondo Bloomberg 1

Ottimismo anche tra gli analisti: Apple potrebbe chiudere l'anno con risultati al di là delle aspettative per quanto riguarda la domanda di iPhone 2019.

NOTIZIA di Davide Spotti —   26/07/2019

Un nuovo report di Bloomberg indica che Apple abbia piazzato ordini per circa 75 milioni di unità di iPhone 2019 nell'ultimo trimestre dell'anno. Se questo dato risultasse confermato, si tratterebbe di un volume paragonabile a quello del 2018, dunque una conferma della domanda per la casa di Cupertino.

I stime fanno ovviamente riferimento alla quantità di dispositivi prodotti e non al venduto, ma per capire se saranno esatte bisognerà attendere i dati trimestrali riferiti al periodo post lancio.

Gli analisti prevedono che Apple spedisca tra i 74 e gli 80 milioni di iPhone nel trimestre conclusivo del 2019. La valutazione più al ribasso è quella di TF International, che fissa la cifra a 69 milioni di unità, mentre quella più positiva proviene da Ming-Chi Kuo, che si aspetta tra i 75 e gli 80 milioni di pezzi.

Sempre secondo quanto riferisce Bloomberg, la filiera produttiva si starebbe preparando a un potenziale picco vicino agli 80 milioni di unità, con Foxconn impegnata a offrire incentivi salariali al personale per fronteggiare un eventuale incremento della domanda.

Insomma, dopo un periodo di incertezza Apple potrebbe ottenere risultati superiori alle aspettative. Ciò nondimeno, prosegue Bloomberg, l'azienda dovrebbe comunque chiudere l'anno con un calo delle spedizioni del 13,3% rispetto al 2018.