Killer Instinct, nuovo capitolo? Phil Spencer vuole far proseguire la serie

Killer Instinct potrebbe avere un nuovo capitolo, visto che Phil Spencer vuole far proseguire la serie, ma devono elaborare il progetto.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   24/06/2021
32

Killer Instinct potrebbe tornare sulle scene con un nuovo capitolo, o con un aggiornamento generale di quello già presente, in base a quanto riferito da Phil Spencer in un'intervista al podcast Dropped Frames, nella quale il capo della divisione Xbox ha affermato di voler far proseguire la serie.

"Ci sono molti giochi validi nel nostro catalogo che avrei voglia di rivedere", ha affermato Phil Spencer durante l'intervista, "La risposta che abbiamo ottenuto quando abbiamo rilanciato Killer Instinct per l'uscita di Xbox One è stata fantastica", ha spiegato il responsabile della divisione Xbox di Microsoft.

Killer Instinct non ha ancora una versione next gen ufficiale
Killer Instinct non ha ancora una versione next gen ufficiale

C'è dunque qualche possibilità di vedere un nuovo Killer Instinct anche per Xbox Series X|S? "Dico solo questo: Matt e io abbiamo discusso molte volte su Killer Instinct e dove vorremmo portare la serie e abbiamo sempre in mente e nel cuore il fatto di continuare a lavorarci", ha spiegato Spencer, riferendosi anche a Matt Booty, il capo di Xbox Game Studios.

"Si tratta di trovare il giusto team e la giusta opportunità", ha aggiunto, "ma non si tratta di mancanza di volontà o desiderio se non abbiamo ancora annunciato nulla perché amiamo questo franchiste e la risposta della community". Insomma, la mancanza di annunci in questo senso è dovuta soprattutto alla necessità di dover organizzare i lavori e stabilire un progetto nuovo e convincente.

Killer Instinct, nonostante sia un brand di Rare, è stato infatti proposto come reboot nel 2013 grazie a una collaborazione prima con Double Helix e poi con Iron Galaxy, entrambi team che sono ora impegnati su altri fronti, dunque ci sarebbe la necessità di trovare altri sviluppatori da mettere all'opera sulla serie, cosa che peraltro non dovrebbe rappresentare nemmeno un enorme problema, considerando la quantità di team interni degli Xbox Game Studios di ora.

La stessa questione era emersa praticamente lo scorso febbraio, quando era stato riferito che Microsoft vuole un nuovo gioco ma mancano sviluppatori da dedicare al progetto. Per maggiori informazioni, potete vedere tutta la storia della serie in un interessante documentario.