Microsoft ha acquisito inXile e Obsidian

Con una mossa a sorpresa, Microsoft ha annunciato l'acquisizione di inXile e Obsidian, due sviluppatori dediti ai giochi di ruolo classici.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   10/11/2018
162
Microsoft ha acquisito inXile e Obsidian

In occasione dell'X018, Microsoft ha annunciato due nuove acquisizioni: inXile, il team dei Wasteland, di Torment: Tides of Numenera e di The Bard's Tale IV; e Obsidian, il team dei Pillars of Eternity, di Tyranny, di Alpha Protocol e di Fallout: New Vegas.

Insomma, con un colpo solo Microsoft si è presa due degli studi di sviluppo più amati sulla scena PC, dediti entrambi ai giochi di ruolo classici. Chissà se sotto Microsoft continueranno a lavorare sul loro genere d'elezione o se le maggiori risorse a disposizione li spingeranno verso nuovi lidi.

Delle due acquisizioni, quella di Obsidiannon è certo una sorpresa, visto che se n'è parlato moltissimo negli scorsi giorni, insieme al fatto che Pillars of Eternity 2 pare aver venduto pochissimo. L'acquisizione di inXile arriva invece come un fulmine a ciel sereno. Probabilmente anche lo studio di Brian Fargo non deve navigare in buone acque dopo i risultati di Torment: Tide of Numenera e Bard's Tale IV, anch'essi non proprio delle hit.

Da notare che i due studi sono molto amici (provengono entrambi dal ceppo Interplay) e a loro si deve la rinascita dei giochi di ruolo hardcore su PC, avvenuta negli ultimi anni.