Activision Blizzard: alcuni giochi rimarranno su PlayStation dopo l'acquisizione di Xbox

Microsoft sta per comprare Activision Blizzard: cosa succederà ai giochi? Saranno esclusiva Xbox/PC? Ecco cosa sappiamo.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   18/01/2022
294

È notizia odierna che Microsoft sta per comprare Activision Blizzard. L'operazione da 68.7 miliardi di dollari sta facendo scalpore, ma c'è una domanda che assilla i giocatori sin da ora. I giochi saranno esclusiva PC/Xbox? Saghe come quella di Call of Duty non saranno più su PlayStation 4 e PS5? Cosa sappiamo per il momento?

Prima di tutto, precisiamo che non abbiamo una risposta chiara e definitiva per l'intero parco titoli di Activision Blizzard. È ovvio che Microsoft non è pronta a dare dettagli precisi, sin da subito.

Ciò detto, ci sono una serie di informazioni ufficiali da considerare. Prima di tutto, Phil Spencer ha confermato che - fino a quando l'acquisizione non sarà completata in modo definitivo - Xbox Game Studios e Activision Blizzard agiranno in modo separato. Secondo Microsoft, l'acquisizione sarà ultimata tra luglio 2022 e giugno 2023. Nel frattempo, quindi, i giochi arriveranno su PlayStation. Inoltre, ci saranno una serie di giochi in sviluppo da tempo anche per PlayStation, come il prossimo Call of Duty: anche quelli saranno multipiattaforma. Microsoft ha sempre rispettato gli accordi precedenti dei team che ha acquistato.

Sappiamo anche che una parte dei giochi Activision Blizzard arriveranno su Xbox Game Pass. Alcuni di questi potrebbero arrivare anche al D1. Nella dichiarazione ufficiale, si parla di "quanti più giochi Activision Blizzard possibili, sia nuovi che vecchi". Non è quindi detto che ogni nuovo gioco della compagnia venga pubblicato subito su Xbox Game Pass.

A tutto questo si somma una dichiarazione interessante: "I giochi Activision Blizzard sono amati su molteplici piattaforme e vogliamo continuare a supportare quelle comunità in futuro!". Questa frase è volutamente ambigua. Può voler dire che certi giochi arriveranno ancora anche su PlayStation, ma quali? Una risposta facile è Call of Duty Warzone, free to play già disponibile su PS4 e PS5. Al pari di Minecraft, è possibile che Microsoft continui a supportare altre piattaforme per certi titoli quindi, ma per il momento non abbiamo una risposta definitiva.

Inoltre, tramite un report di Bloomberg, scopriamo che "Microsoft ha intenzione di mantenere alcuni giochi Activision su console PlayStation ma alcuni contenuti diverranno esclusiva di Xbox".

Nel caso di Bethesda, Microsoft ha sempre preferito essere leggermente ambigua con la questione esclusività, quindi non crediamo che nel caso di Activision Blizzard la cosa cambierà. Per la dichiarazione completa di Phil Spencer sull'acquisizione, ecco la nostra notizia.