Microsoft: hacker hanno violato per mesi alcuni account Outlook 10

Alcuni account Outlook.com sono stati colpiti da hacker in un periodo compreso tra il primo gennaio e la fine di marzo 2019.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   13/04/2019

Microsoft ha riferito di aver rilevato degli accessi irregolari per alcuni account Outlook.com da parte di alcuni hacker, che hanno potuto entrare in alcuni account per un periodo di tempo piuttosto esteso.

Dal primo gennaio al 28 marzo 2019, a quanto pare, gli account colpiti risultavano accessibili da utenti terzi. Il tutto è partito dalla compromissione delle credenziali Outlook di un agente di Microsoft stessa, cosa che ha dato l'avvio al possibile attacco. Gli hacker, nel periodo di tempo in questione, potrebbero aver avuto accesso a indirizzi email, nomi e soggetti delle email (i titoli) ma non al contenuti delle email o agli allegati. Non è ancora chiara l'estensione di questo problema, ovvero quanti account Outlook.com sono stati compromessi: "I nostri dati indicano che le informazioni collegate agli account potrebbero essere state viste, ma Microsoft non ha indicazioni precise su come questi dati possano essere stati utilizzati", ha riferito la compagnia, che pare abbia contattato direttamente per email i soggetti colpiti da questa falla nella sicurezza.

Non sono stati rubati dati relativi al login, né informazioni personali, anche se ovviamente Microsoft consiglia, a chi è stato colpito, di modificare almeno la password. La compagnia si scusa per l'accaduto e afferma di aver avviato un'indagine interna per scoprire la causa, risolvere il problema e rafforzare i sistemi di sicurezza in modo che non si ripeta.

#Microsoft

Microsoft