Mixer, dopo nuovi licenziamenti il morale del team è sotto i tacchi: la cura Ninja non funziona 68

Dopo nuovi licenziamenti il morale del team di Mixer è sotto i tacchi: la cura Ninja non sembra stia funzionando come dovrebbe e gli impiegati si interrogano sul futuro della piattaforma.

NOTIZIA di Luca Forte   —   26/02/2020

Dopo nuovi licenziamenti il morale del team di Mixer è sotto i tacchi. La cura Ninja non sembra stia funzionando come dovrebbe, il servizio di streaming non sta recuperando quote di mercato e gli impiegati si interrogano sul futuro della piattaforma.

Un rapporto di OnMSFT afferma che il morale dei dipendenti della piattaforma di livestream di Microsoft, Mixer, è davvero sotto i tacchi. I dipendenti sono preoccupati per il futuro del servizio e sembra ci siano addirittura dei licenziamenti in atto.

A rendere tutto ancora più surreale c'è anche un video della nuova responsabile di Mixer, Shilpa Yadla, che parla in maniera piuttosto aspra ai suoi dipendenti e alla loro tendenza a non avere un atteggiamento positivo. Si tratta di uno spezzone decontestualizzato di una riunione, quindi potrebbe essere fuorviante, ma il clima che emerge sembra essere abbastanza teso.

Nonostante le acquisizioni milionarie di alcuni dei più celebri streamer sulla piazza, Mixer non sembra aver fatto breccia nel mercato. Twitch perde quote di marcato in favore di Facebook, ma l'arrivo di Ninja non aiuta Mixer a guadagnare audience. Che anzi va a YouTube Gaming.

Negli ultimi mesi, quindi, Mixer ha visto abbandonare il progetto i fondatori originali e un direttore generale. Negli ultimi sei mesi ci sarebbero stati sedici licenziamenti a causa di tagli di bilancio, che stanno rallentando il rilascio di nuove funzionalità.

Una situazione che avrebbe portato il morale dei dipendenti sotto i tacchi e l'Head of Mixer, Shilpa Yadla, a tenere quel discorso.

Microsoft sembra però avere piena fiducia nella nuova dirigenza e ha detto recentemente a Windowscentral: "abbiamo ascoltato il feedback della community di Mixer e dei nostri partner in merito alle aree in cui dobbiamo migliorare. Sappiamo che aumentare la stabilità dei video, migliorare la capacità di scoperta dei canali e dare ulteriori opportunità di monetizzazione sono elementi di fondamentale importanza per i nostri streamer e noi siamo concentrati nel supportarli. Il nostro nuovo responsabile Mixer, Shilpa Yadla, è impegnata a sistemare queste criticità e a fornire un'esperienza incredibile per gli streamer e gli spettatori di Mixer. L'intero team di Mixer lavora instancabilmente dietro le quinte su queste e altre nuove iniziative per aiutare a mantenere la nostra cultura positiva, mentre continuiamo a crescere. Prevediamo che il 2020 sarà un anno entusiasmante per Mixer e la nostra comunità."

Quello che potrebbe demoralizzare il team è anche il fatto che Microsoft investa tantissimi soldi nei frontman, mentre dietro le quinte stia tagliando i fondi, rendendo Mixer una sorta di gigante dai piedi di argilla che rischia di non riuscire a reggere le ambizioni e i costi che al momento ha per le casse del colosso di Redmond.

Cosa ne pensate?