Nintendo ha scagliato i suoi avvocati contro i video degli hacking del Game & Watch

Gli avvocati di Nintendo, che non hanno mai requie, hanno iniziato a bersagliare di DMCA i video degli hacking del Game & Watch: Super Mario.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   12/01/2021
46

Gli avvocati di Nintendo hanno un nuovo bersaglio: i video che mostrano l'hacking del Game & Watch: Super Mario. Molti canali hanno ricevuto ingiunzioni a rimuoverli per violazione di copyright.

Nintendo non ha mai amato che gli utenti utilizzino il suo hardware in modi diversi da quelli da lei previsti, ma ciò non ha mai impedito modifiche di varia natura. Nessuno si è stupito più di tanto quando alcuni hacker sono riusciti a far girare giochi diversi da quelli preinstallati nel Game & Watch: Super Mario, un apparecchio molto semplice da manipolare. Evidentemente la casa di Mario non ha gradito.

'stacksmashing', uno dei primi a essere riuscito a scambiare la rom di Super Mario con quella di altri giochi, è stato il primo ad aver subito ritorsioni da Nintendo e ha dovuto rimuovere i video in cui mostrava la sua impresa.

Stando a stacksmashing, uno dei video rimossi conteneva solo del gameplay del Super Mario Bros. incluso nell'apparecchio, mentre un altro del gameplay di The Legend of Zelda. Il più problematico era sicuramente quello in cui spiegava come compiere l'hacking, ma senza condividere rom o altro materiale illegale.