Nintendo, Mario Royale chiuso per violazione di Copyright 8

Com'era ampiamente prevedibile, Nintendo è intervenuta per far chiudere Mario Royale, il fangame gratuito che univa Super Mario Bros. a Fortnite.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   30/06/2019

Nintendo ha fatto chiudere dai suoi avvocati il fangame Mario Royale, per violazione di copyright. Insomma, non è bastato al suo autore, InfernoPlus, cambiarne il nome in DMCA Royale. L'ironia non lo ha protetto dagli avvocati di Nintendo.

Il comportamento di Nintendo era ampiamente prevedibile, ma fa sempre effetto vedere la solerzia con cui si scaglia contro i giochi amatoriali basati sulle sue proprietà intellettuali. Giusto pochi mesi fa a essere colpito era stato il port per Commodore 64 di Super Mario Bros., una sfida di programmazione che non aveva alcuno scopo commerciale, oltretutto pubblicata su di un sistema degli anni 70. Ora è toccato a Mario Royale, fangame gratuito che univa Super Mario Bros. a Fortnite.

InfernoPlus ha pubblicato un messaggio in merito alla chiusura, raccontando di aver ricevuto una lettera dagli avvocati di Nintendo che gli notificavano la violazione, senza però fornirgli dettagli specifici, nonostante le sue pressanti richieste. Del resto il nostro poteva attendersi che prima o poi la mannaia sarebbe calata, dati anche i suoi intenti provocatori manifestati in più occasioni.

#Nintendo

Nintendo