Nintendo intende rendere più economici i suoi giochi mobile 25

Nintendo teme di risultare avida agli occhi dei giocatori, per questo si sta confrontando con i suoi partner al fine di apportate modifiche strategiche alle produzioni mobile.

NOTIZIA di Davide Spotti —   06/03/2019

Nintendo sembra intenzionata a modificare la propria strategia di mercato per quanto riguarda i giochi appartenenti al segmento mobile, rendendoli di fatto più economici per le tasche degli utenti.

A riportarlo sono fonti vicine al Wall Street Journal, secondo le quali la casa di Kyoto sarebbe preoccupata di apparire eccessivamente avida agli occhi del proprio pubblico. Per questo motivo l'azienda avrebbe indicato ad alcuni dei suoi principali partner, tra cui DeNA e CyberAgent, di adeguare i sistemi di monetizzazione dei titoli destinati a smartphone e tablet.

Inoltre, un dipendente di Nintendo ha dichiarato al Wall Street Journal che l'azienda considera i giochi mobile più come una pubblicità per la propria piattaforma principale, piuttosto che un'opportunità di guadagno diretta.

A quanto pare questa politica non incontra il favore di alcune delle società coinvolte. "Nintendo non è interessata a ricavare grandi entrate da un singolo gioco per smartphone. Se avessimo gestito il gioco da soli, avremmo realizzato molto di più", ha detto un dipendente di CyberAgent riferendosi al gioco mobile Dragalia Lost.

Ciò nondimeno Nintendo è interessata a mantenere la propria presenza nel settore mobile. Proprio lo scorso anno il presidente Shuntaro Furukawa aveva spiegato di voler espandere il portoflio di prodotti per smartphone al fine di creare un business da 100 miliardi di yen (pari a circa 805 milioni di euro). Tra le prossime uscite in ambito mobile ricordiamo in particolare Mario Kart Tour, atteso su dispositivi Android e iOS nel corso dell'estate.

#Android

Android