Nintendo, risarcimento da 12 milioni di dollari nella causa contro due siti di ROM

Un accordo fra le parti ha consentito a Nintendo di incassare 12 milioni di dollari come risarcimento per il danno subito a causa di due siti di ROM

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   13/11/2018
186

Nintendo ha ottenuto un risarcimento pari a 12 milioni di dollari in seguito a un accordo nell'ambito di una causa legale contro due siti di ROM ed emulatori. L'azione era partita lo scorso luglio, ma i proprietari delle pagine web in questione, una coppia sposata, hanno deciso di non prolungare ulteriormente le cose.

L'entità del risarcimento determinato dal giudice, pari per l'esattezza a 12.230.000 dollari, implica il coinvolgimento diretto e indiretto dei proprietari dei siti nell'infrazione del copyright con conseguente danno commerciale nei confronti di Nintendo.

Una cifra molto alta, di cui probabilmente la coppia non è in possesso, ma è già capitato in altri casi che gli accordi privati fossero in realtà diversi rispetto a quanto sentenziato. Ad ogni modo, l'episodio servirà da deterrente per chiunque deciderà di proseguire sulla stessa strada in futuro.

L'edificio Nintendo a Kyoto