94

Nintendo Switch 2 potrebbe usare schermi OLED di Samsung, a causa dei problemi di BOE

Nintendo potrebbe rivolgersi a Samsung Display per la produzione degli OLED da usare in Nintendo Switch 2, secondo alcune voci.

Nintendo Switch 2 potrebbe usare schermi OLED di Samsung, a causa dei problemi di BOE
NOTIZIA di Giorgio Melani   —   01/12/2023

Nintendo Switch 2, o come si chiamerà la nuova console della casa di Kyoto, potrebbe utilizzare schermi OLED prodotti da Samsung, secondo alcuni insider dell'industria, per evitare eventuali problemi legati al produttore BOE.

La questione non sarebbe legata a una scelta dettata da aspetti qualitativi, bensì dalla necessità di incappare in ritardi o inconvenienti vari a causa della situazione in cui si trova attualmente BOE, secondo queste voci di mercato.

La società cinese in questione è una delle più note nell'ambito della produzione di pannelli OLED, ma si trova al momento coinvolta in una complessa causa legale proprio contro Samsung, con quest'ultima che ha accusato BOE di aver violato dei brevetti nella produzione dei display.

Una scelta condivisa anche da Valve per Steam Deck

Anche Steam Deck OLED monta schermi Samsung per motivi 'organizzativi'
Anche Steam Deck OLED monta schermi Samsung per motivi "organizzativi"

La causa è partita lo scorso giugno e coinvolge BOE e sette compagnie sussidiarie, riguardando furto di proprietà intellettuale, clonazione di tecnologie e vendita illegale. Sebbene le accuse siano tutte da verificare, anche solo l'avvio della procedura può portare a delle problematiche di gestione nella produzione standard per il produttore cinese.

Considerando la quantità di pannelli e il ritmo di produzione che sarà richiesto da Nintendo con il lancio di una nuova console, in base a questi insider è altamente probabile che la casa di Kyoto abbia intenzione di rivolgersi a Samsung Display per ottenere gli schermi OLED di Nintendo Switch 2 e non incappare in problemi.

Allo stesso modo, anche Valve ha deciso di spostare i suoi ordini da BOE a Samsung per la produzione dei display di Steam Deck, nonostante quelli della compagnia sud coreana costino di più, proprio per evitare di incappare in problemi di logistica e gestione.

Nel frattempo, è emerso un possibile mese di presentazione per Nintendo Switch 2, la cui esistenza non è però ancora stata confermata dalla compagnia.