Nintendo Switch avrà un ciclo vitale lungo: "c'è ancora molto che si può fare"

Il presidente di Nintendo ha affermato che Nintendo Switch avrà un ciclo vitale lungo e che siamo solo a metà: "c'è ancora molto che si può fare".

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   15/02/2021
138

La testata giapponese Nikkei ha rilasciato una nuova intervista, poi tradotta in inglese da NintendoEverything, tramite la quale possiamo leggere le parole di Shuntaro Furukawa, presidente di Nintendo, che ha parlato di Nintendo Switch e del suo ciclo vitale. Secondo quanto dichiarato, Nintendo Switch è a metà del ciclo vitale, ma "c'è ancora molto che si può fare" nei prossimi anni.

Furukawa ha affermato che: "nel mentre Nintendo Switch entra nel suo quinto anno sul mercato, uno dei nostri punti focali è assicurarci che abbia un lungo ciclo vitale. È molto importante che i clienti continuino a godersi la propria Switch. Questo include i possessori di Switch che hanno acquistato al console al lancio ma anche chi ha acquistato la console recentemente in seguito a rilasci come Animal Crossing New Horizons."

Furakawa spiega che l'obbiettivo è sempre fornire ai giocatori nuove esperienze di gameplay. Afferma poi che la console è a metà del suo ciclo vitale e che il punto di forza di Nintendo Switch è che si tratta sia di una console portatile che di una fissa. Afferma anche che "c'è ancora molto che si può fare" nei prossimi anni. Purtroppo non ha elaborato ulteriormente il pensiero.

Spiega infine che Nintendo fa sempre ricerche di mercato e tecniche per prepararsi al futuro. Il team hardware e quello software lavorano inoltre nello stesso edificio e possono così comunicare efficacemente e lavorare in sinergia. Conclude poi affermando che un'idea, dentro Nintendo, diventa realtà solo se permette di offrire ai giocatori un nuovo tipo di esperienza.

La Grande N pensa al futuro di Nintendo Switch, ma l'ultimo spot si è dimenticato di nuovo dell'applicazione chat.