Nintendo Switch in ritardo su online e VR? Shigeru Miyamoto nega con fermezza 49

Nel corso di un'intervista, Shigeru Miyamoto ha negato la convinzione secondo cui Nintendo sia arrivata in ritardo su aspetti come l'online e la realtà virtuale, rivelando la sua verità.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   08/07/2019

Nintendo Switch e in generale la casa di Kyoto sono arrivate in ritardo su aspetti come l'online e la VR? Secondo Shigeru Miyamoto le cose non stanno così, e ha spiegato il perché nel corso di una sessione di domande e risposte con gli azionisti.

"Non siamo arrivati in ritardo né per quanto concerne la realtà virtuale né per quanto concerne i servizi online", ha detto Miyamoto. "Abbiamo lavorato su questi aspetti fin dall'inizio, sperimendandoli in un gran numero di modi."

"Durante questo periodo abbiamo valutato obiettivamente se tali feature offrissero o meno un'esperienza di gioco piacevole agli utenti, e se fosse possibile introdurle a un prezzo ragionevole. Visto che però non riveliamo questo lavoro dietro le quinte finché non lanciamo un prodotto, può sembrare che siamo rimasti indietro."

Miyamoto ha avuto qualche parola anche per il cloud gaming: "Penso che diventerà più diffuso in futuro, ma non ho dubbi che continueranno a esserci giochi divertenti proprio perché girano su di una macchina in locale e non via cloud."

#Nintendo

Nintendo