Overwatch, Soldier 76 è gay 140

Blizzard Entertainment ha confermato l'omosessualità del personaggio di Overwatch Soldier 76 in un racconto breve titolato Bastet.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   08/01/2019

Blizzard ha pubblicato un racconto breve ambientato nell'universo di Overwatch, titolato Bastet, scritto da Michael Chu e illustrato da Arnold Tsang, che conferma la presenza di un altro personaggio LGBTQ tra quelli selezionabili: Jack Morrison, meglio conosciuto come Soldier 76.

Attenzione anticipazioni
Nel testo Ana porta nel suo nascondiglio Soldier 76, ferito in combattimento per le strada del Cairo. Si tratta della prima volta che i due si rincontrano dai tempi dell'esplosione del quartier generale degli Overwatch in Svizzera. Entrambi non sapevano che l'altro fosse sopravvissuto a quell'evento. Mentre sono insieme, Ana vede una foto di Solder 76 insieme a un suo vecchio amico dai capelli neri chiamato Vincent. Parlando di lui, si scopre che si è sposato.

Jack rise. "Si è sposato. Sono molto felici e io sono felice per lui."
"Vincent meritava una vita più felice di quella che avrei potuto dargli." Jack singhiozzò. "Sapevamo entrambi che non avrei mai potuto metterlo davanti ai miei doveri. Combatto per proteggere persone come lui... è per questo che ho scelto di sacrificarmi."
"Sembra che non siamo fatti per le relazioni stabili" disse Ana, toccandosi inconsciamente il dito dove un tempo c'era il suo anello nuziale.


L'annuncio dell'omosessualità di Soldier 76 arriva due anni dopo quello dell'omosessualità di Tracer, che fu svelata in un fumetto in cui la si vedeva passare il Natale con Emily, la sua compagna.

Per leggere Bastet, cliccate qui.

Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che Overwatch è uno sparatutto online disponibile per PC, Xbox One e PS4.