Phil Spencer: le acquisizioni annunciate all'E3 2018 sono solo l'inizio

Phil Spencer continuerà a monitorare la situazione, i titoli first party sono fondamentali

NOTIZIA di Davide Spotti —   13/06/2018
94

La conferenza Microsoft all'E3 2018 è stata ottima per ritmo e quantità di materiale mostrato. Dal punto di vista dei giochi i picchi di maggiore interesse sono stati raggiunti con l'annuncio di Gears 5 il primo trailer di Cyberpunk 2077, mostrato in chiusura, ma probabilmente la notizia di maggior rilievo per la casa di Redmond è l'acquisizione di Undead Labs, Compulsion Games, Ninja Theory e Playground Games, cui si aggiunge la nuova etichetta The Initiative.

Nell'episodio speciale di Inside Xbox, dedicato proprio all'E3, Phil Spencer è tornato a parlare dell'operazione dichiarando che l'azienda intende espandersi ulteriormente. "Questi sono gli studi con cui abbiamo avuto un lungo rapporto. Siamo stati in grado di investirci e di sbloccare il loro potenziale creativo. Penso a team come Ninja Theory, con cui avevo lavorato a Kung Fu Chaos per la prima Xbox; Playground Games, con cui abbiamo lavorato a Forza Horizon; hanno voluto andare oltre e dedicarsi a cose nuove", dice Spencer.

"E poi Darrell Gallagher, con cui abbiamo lavorato per Tomb Raider. Ha voluto fondare un nuovo studio e abbiamo detto di sì, che sarebbe stata una cosa divertente da fare. È un investimento che avevamo bisogno di fare. Siamo sempre aperti ad espandere i nostri giochi first party. Non penso che Matt (Booty, leader di Microsoft Studios) e il sottoscritto pensassimo all'E3 come la fine del viaggio. È qualcosa su cui terremo sempre gli occhi aperti", ha proseguito il leader di Xbox.

"Questi accordi non avvengono tutti nello stesso momento, siamo stati fortunati a mantenere il segreto per un po', il che non accade sempre, ma è stato bello poterlo annunciare a sorpresa. Sappiamo che investire nei nostri first party, che si tratti di nuove cose o di far crescere i franchise esistenti, è importante".

Spencer ha poi rivelato che The Initiative sta lavorando per riportare in vita alcune proprietà intellettuali di Microsoft. Per il momento non ci sono annunci, ma dovremmo saperne di più nel prossimo futuro. Nel frattempo sia Ninja Theory che Playground Games hanno espresso entusiasmo per la loro nuova avventura a fianco di Microsoft.