PlayStation Plus: ridendo e scherzando sembra davvero il Game Pass di Sony

L'annuncio della line-up di PlayStation Plus ha lasciato parecchia gente di sasso: il tier Extra sembra davvero il Game Pass di Sony.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   17/05/2022
270

Giochi al day one sì o no? Mettendoceli si sacrificano gli investimenti? Si tratta di un modello sostenibile? Tutti discorsi che si sono sciolti come neve al sole quando abbiamo visto la line-up dei tier Extra e Premium di PlayStation Plus che, ridendo e scherzando, sembra davvero il Game Pass di Sony per quantità e qualità.

I giochi inclusi nel catalogo di PlayStation Plus nei piani Extra e Premium sono tantissimi e sono bellissimi. Anzi, forse sono addirittura troppi e troppo belli: a quanto pare la casa giapponese ha voluto affrontare in maniera molto aggressiva il debutto del nuovo servizio in abbonamento, che sarà disponibile in Europa dal 23 giugno.

Se siete abbonati a Xbox Game Pass conoscete di certo la sensazione di sfogliare il catalogo del servizio e ritrovarvi a mormorare che c'è troppa roba e non sarete mai in grado di giocare tutto, a maggior ragione se quello dei videogame è per voi un mondo relativamente nuovo.

Magari siete stati "fermi un giro", avete perso interesse dopo Xbox 360 e/o PS3, per un motivo o per l'altro non avete dedicato tempo all'ultima generazione di console e vi ritrovate ora a vivere il periodo di maggiore abbondanza e di maggiore convenienza di sempre per gli appassionati di questo medium.

Demon's Souls è nel catalogo Extra e Premium del nuovo PlayStation Plus
Demon's Souls è nel catalogo Extra e Premium del nuovo PlayStation Plus

Al di là del discorso puramente quantitativo, che può facilmente sopraffare, il nuovo PlayStation Plus parte con una serie di giochi di grandissimo spessore: da Demon's Souls a Returnal, da Death Stranding a Marvel's Spider-Man: Miles Morales, da Ghost of Tsushima ad Assassin' Creed Valhalla, parlando solo delle produzioni per PS5.

Dopodiché ci sono numerosi first party per PS4: da Days Gone a Bloodborne, da God of War a Horizon Zero Dawn, da Shadow of the Colossus a The Last Guardian, da The Last of Us Remastered all'intera saga di Uncharted, e questo senza considerare i classici in streaming riservati unicamente al tier Premium.

God of War, Kratos affronta un enorme avversario
God of War, Kratos affronta un enorme avversario

È vero: mancano esclusive più recenti come Horizon Forbidden West, Gran Turismo 7 e Ratchet & Clank: Rift Apart, ma è chiaro che a un certo punto arriveranno: non al day one, come più volte ribadito, tuttavia i titoli dei PlayStation Studios rappresenteranno un parte importante di questo catalogo.

Dunque sì, ci siamo ripetuti ancora e ancora che il nuovo PlayStation Plus non sarà paragonabile a Xbox Game Pass, ma quantomeno al debutto la line-up sarà francamente spaventosa e in particolare la media qualitativa dei giochi sembra non temere confronti. Si continuerà su questo tenore? Lo riteniamo improbabile, ma a questo punto tutto è possibile.

Voi che ne pensate? Com'è il nuovo PlayStation Plus in confronto a Xbox Game Pass? La mancanza delle esclusive al day one è un limite importante? Parliamone.

Parliamone è una rubrica d'opinione quotidiana che propone uno spunto di discussione attorno alla notizia del giorno, un piccolo editoriale scritto da un membro della redazione ma che non è necessariamente rappresentativo della linea editoriale di Multiplayer.it.