Project Athia, il nuovo gioco PS5 di Square Enix sarà open world con ray tracing 104

Project Athia si svela in particolare per la presenza dell'open world come base del gioco e con la tecnologia del ray tracing, come confermato da Square Enix per il nuovo gioco PS5 e PC.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   27/07/2020

Project Athia torna a far parlare di sé, anche se solo con qualche informazione molto stringata da parte di Square Enix, che in particolare ha confermato come il nuovo gioco PS5 sia un open world a tutti gli effetti, in base a quanto riferito dal publisher.

Annunciato e mostrato con un primo trailer proprio durante l'evento di presentazione di PS5, Projet Athia è un gioco ancora piuttosto misterioso, che sembra essere un action RPG open world caratterizzato da una misteriosa ambientazione fantasy, o quasi. Nella descrizione ufficiale viene illustrato come una "emozionante avventura da un altro mondo" e oggi alcuni dettagli sono stati aggiunti dal publisher.

Il presidente di Square Enix, Yosuke Matsuda, ha riferito che "Il gioco Project Athia, che uscirà su PS5, è un gioco in stile open world nel quale i giocatori possono muoversi liberamente all'interno del mondo" si trova scritto sulla pubblicazione nipponica Weekly Tokyo Keizai Plus, "PS5 incrementa la tecnologia video in maniera drastica, come con l'implementazione dei riflessi di luce attraverso la tecnologia ray tracing".

"Rispetto a quello che si vede su PC, è quasi identico, utilizzando queste caratteristiche speciali, siamo in grado di creare una grafica incredibilmente definita. Abbiamo ancora in programma di sviluppare giochi ben bilanciati e studiati per le caratteristiche di diverse piattaforme, inclusi anche smartphone e cloud, ma non smetteremo di sviluppare anche per piattaforme di alto profilo come PS5, perché sono dispositivi che contengono le migliori tecnologie".

Anche la situazione di Project Athia è piuttosto confusa, considerando che è stato presentato come un gioco "progettato per PS5" ma uscirà su PC in contemporanea ed è effettivamente un'esclusiva temporale, dunque probabilmente arriverà successivamente anche su Xbox Series X. In ogni caso, si tratta di un gioco davvero interessante che è peraltro scritto da Gary Whitta, autore di Rogue One.

Eaqewg6Ueaag1Fj