PS5: GameStop sconsiglia di comprare dai bagarini, nuove console in arrivo ogni settimana

GameStopZing ha visto che i suoi bundle di PS5 sono stati rimessi in vendita: la catena sconsiglia di comprare dai bagarini, arrivano nuove scorte ogni settimana.

NOTIZIA di Luca Forte   —   04/03/2021
37

Dopo aver soddisfatto tutte le prenotazioni, GameStopZing ha cominciato a mettere in vendita le nuove scorte di PS5 ricevute da Sony. Sfortunatamente, però, alcuni di questi bundle sono finiti nelle mani dei bagarini, che non ci hanno pensato due volte prima di metterli in vendita ad un prezzo maggiorato. La catena, ovviamente, sconsiglia fermamente di rivolgersi a questo genere di persone: i rischi di truffa sono molto elevati e si vanno a pagare dei sovrapprezzi davvero inutili. Sfortunatamente, però, GameStopZing può solo limitare il numero di console vendute ad ogni persona (ovvero una ad acquirente), ma non può impedire la rivendita delle console vendute. Quello che consiglia, quindi, è di continuare a seguire la newsletter commerciale inviata a cadenza settimanale per poter provare ad aggiudicarsi una console del lotto successivo. Gli approvvigionamenti stanno diventando più frequenti e non dovrebbe mancare molto ad una normalizzazione della domanda.

GameStopZing, infatti, ha confermato che i nuovi clickday saranno annunciati tramite mailing list e consiglia, quindi, di iscriversi per sapere in tempo reale quando saranno messe in vendita le nuove PlayStation 5.

Per questo motivi consiglia di avere ancora un po' di pazienza e di non esporsi al rischio di truffa affidandosi a rivenditori non ufficiali. Anche perché il sovrapprezzo non vale il rischio. Sfortunatamente la catena non ha modo di capire in anticipo chi proverà a rivendere le console, né può richiamare quelle vendute. L'unica precauzione che può mettere è consentire di comprare una sola PS5 per persona. Quindi raccomanda prudenza da parte dei clienti: nuove scorte saranno proposte a cadenza settimanale, dovrebbe mancare poco prima che la domanda venga esaurita.