PS5, il prezzo potrebbe salire a causa del costo delle memorie

Sembra che Sony stia avendo difficoltà a stabilire il prezzo di PS5 anche per l'aumentare dei costi sul mercato delle memorie utilizzate all'interno della console.

NOTIZIA di Luca Forte   —   14/02/2020
143

Secondo l'ultima analisi di Boomberg il prezzo di PS5 è destinato a salire. Sony, infatti, starebbe avendo difficoltà a reperire le memorie da utilizzare all'interno della console.

Nel 2013 IHS Markit ha stimato che il prezzo per unità di PS4 era di 381 dollari. Un prezzo che si è tradotto nei 399 dollari di lancio della console. Pensando ad un margine di profitto simile, Bloomberg stima che il prezzo di lancio di PlayStation 5 dovrebbe aggirarsi intorno ai 470 dollari. Al momento ogni PS5, infatti, costa circa 450 dollari.

Un prezzo decisamente superiore alle attese che starebbe spingendo Sony a non decidere ancora il prezzo di PS5. Anche nella speranza che Microsoft, che presumibilmente sta avendo problemi similari, riveli i suoi piani per Xbox Series X.

La compagnia starebbe avendo difficoltà a reperire memorie DRAM e NAND a costi contenuti e in buon numero, anche per via della grande richiesta sul mercato di questo genere di componenti.

In questo caso, infatti, i problemi giungono più dai produttori di cellulari che dagli altri produttori di console. La serie di smartphone Samsung Galaxy S20, le cui caratteristiche sono state annunciate ufficialmente nei giorni scorsi, hanno tutti per 12GB di RAM, aumentando sensibilmente le richieste sul mercato.

Considerando che i produttori di videogiochi spesso hanno margini bassissimi di guadagno sugli hardware, dato che sono il software e i servizi a garantire i maggiori ricavi, alcuni dirigenti di Sony stanno spingendo per vendere la console in perdita e raggiungere il più velocemente possibile la base installata necessaria per garantire la sostenibilità della piattaforma. Altri, invece, vorrebbero mantenere almeno lo stesso margine di guadagno ottenuto con PS4.

Anche per questo motivo il Chief Financial Officer di Sony Hiroki Totoki aveva predicato calma e aveva detto che la questione era più delicata del previsto. Tutte queste variabili e queste discussioni interne stanno tenendo in stand-by ogni tipo di annuncio ufficiale, nonostante tutto sembra ormai pronto. Sony ha già registrato il marchio PS5 in mezzo mondo, il sito ufficiale della console è online e ha lasciato trapelare -forse- più notizie del necessario, come la silhouette di PlayStation 5.

470 dollari, per voi, sono troppi per la nuova console di Sony?