PS5, Sony: il prezzo potrebbe aumentare a causa della guerra commerciale USA-Cina 61

Sony lancia segnali inequivocabili: se lo scontro tra Stati Uniti e Cina proseguirà, i prezzi di PS5 e degli altri prodotti PlayStation saranno destinati a crescere.

NOTIZIA di Davide Spotti —   30/07/2019

Sony potrebbe decidere di aumentare il costo dei prodotti PlayStation, incluso quello non ancora annunciato di PS5, qualora lo scontro commerciale tra Stati Uniti e Cina dovesse proseguire.

Come riferisce il Wall Street Journal, se verranno incrementati i dazi applicati dagli USA per l'importazione di prodotti di provenienza cinese, Sony valuterà se scaricare questa spesa aggiuntiva sui prezzi al dettaglio previsti per i consumatori americani.

PS5 potrebbe dunque richiedere ai giocatori d'oltreoceano uno sforzo economico maggiore del previsto, proprio perché la maggior parte della catena produttiva gestita dalla società nipponica è attualmente dislocata in territorio cinese. "Abbiamo fatto presente al governo degli Stati Uniti che tariffe più elevate in definitiva danneggerebbero l'economia del Paese", ha dichiarato Hiroki Tokoki, chief financial officer di Sony.

Una svolta sulla vicenda potrebbe esserci questa settimana, durante il nuovo vertice organizzato tra Donald Trump e il presidente cinese Xi Jinping. Le parti si erano già incontrate in occasione del G20 di giugno, dove i negoziati tra Washington e Pechino sono ufficialmente ripresi.