PS5: Sony ha rifiutato l'accordo con Hideo Kojima per un nuovo gioco, dice un insider

Secondo Shpeshel_Ed, sarebbe stata Sony, e in particolare Jim Ryan, a non accettare l'accordo con Hideo Kojima per il suo nuovo gioco in sviluppo.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   11/04/2021
347

PS5 sembrava essere la destinazione naturale per il nuovo gioco di Hideo Kojima, ma sembra che Sony stessa, e in particolare Jim Ryan, abbia rifiutato l'accordo di esclusiva per il progetto in questione, che di conseguenza dovrà trovare altre strade per raggiungere il mercato.

Questo è quanto riferito da Shpeshel_Ed, l'insider dal nome a dir poco bizzarro che ha già fatto parlare di sé in questi mesi per diverse voci di corridoio, alcune delle quali si sono poi rivelate veritiere come l'arrivo di Final Fantasy 7 Remake su PlayStation Plus il mese scorso. Ovviamente, questo non lo rende una fonte automaticamente affidabile, dunque il tutto va preso come semplice rumor non verificato.

Nel corso del podcast XboxEra, di cui è conduttore abituale, Shpeshel_Ed ha riferito (circa al minuto 14:00) di aver saputo da fonti non meglio specificate che è stata Sony e in particolare Jim Ryan a non accettare la proposta di Kojima Productions per la produzione in collaborazione del nuovo gioco di Hideo Kojima, cosa che ha portato a una interruzione dei rapporti, a differenza di quanto era successo con Death Stranding, per il quale Sony aveva invece offerto il supporto.

Queste sarebbero state le premesse che hanno portato Kojima a cercare altre collaborazioni, fino a farlo arrivare a Microsoft, cosa che confermerebbe la notizia, data in precedenza da Jeff Grubb, che il nuovo gioco di Hideo Kojima potrebbe essere un'esclusiva Xbox, sviluppato in collaborazione con la casa di Redmond.

Ovviamente è un'informazione da prendere con le pinze, anche perché Jim Ryan sembra essere diventato ormai una sorta di bersaglio facile per qualsiasi speculazione negativa in questi giorni. È però vero che la collaborazione per Death Stranding non sembra sia stata particolarmente fruttuosa in termini economici per Sony, e un nuovo progetto simile da parte di Kojima potrebbe non rientrare nelle strategie della compagnia per PS5, vista l'oculatezza che sembra caratterizzare i nuovi investimenti, concentrati soprattutto sui blockbuster più sicuri.