Quantic Dream: compie 25 anni lo studio di Omikron: The Nomad Soul e Detroit

Compie 25 anni Quantic Dream, lo studio cui dobbiamo titoli quali Omikron: The Nomad Soul, Heavy Rain e Detroit.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   03/05/2022
16

Con un post sul blog ufficiale della compagnia, David Cage ha celebrato i venticinque anni di Quantic Dream, studio francese cui dobbiamo titoli quali Omikron: The Nomad Soul, Heavy Rain e Detroit.

Cage: "25 anni. Un quarto di secolo. Quando stavo spostando uffici e computer in un van preso in affitto il 1° maggio 1997, non avrei mai immaginato che questo studio, creato con un gruppo di amici e nato ufficialmente il giorno dopo, sarebbe stato ancora qui venticinque anni dopo."

Cage ha poi raccontato com'è nato il primo titolo della compagnia, Omikron: The Nomad Soul, ossia dal desiderio di giocare a un action adventure ambientato in un universo parallelo futuristico in una città ciamata Omikron: "lo presentati a tutti gli studi del pianeta con la speranza di svilupparlo con i loro team, ma nessuno accettò."

Nessuno lo volle e Cage e gli altri decisero di fare da soli.

Cage ha anche ricordato quali furono le prime riviste a interessarsi al gioco: Generation 4 in Francia ed Edge nel Regno Unito. La sua non è piaggeria, ma il ricordo del fatto che proprio quegli articoli, pubblicati nelle prime fasi dello sviluppo, permisero a Quantic Dream di trovare un editore: "Quantic Dream non sarebbe esistita senza la passione di quei giornalisti, senza il loro entusiasmo, senza il loro sincero amore per i videogiochi e gli sviluppatori."

Naturalmente Cage ha anche voluto ringraziare tutti i fan che hanno acquistato i giochi di Quantic Dream e la comunità che si è venuta a creare intorno a essi.

Proprio il successo di Detroit: Become Human, che ha venduto più di 7 milioni di copie, ha permesso a Quantic Dream di diventare indipendente, ossia di finanziare e pubblicare i suoi titoli, supportando al contempo altri studi indipendenti.

"Stiamo lavorando a più progetti, abbiamo accresciuto lo staff, inclusa l'apertura di un secondo studio a Montreal, e recentemente abbiamo annunciato Star Wars Eclipse, il più ambizioso gioco della nostra storia, un sogno diventato realtà."

Insomma, il futuro appare roseo e pieno di progetti, nonostante qualche problema legale che ha intaccato l'immagine della compagnia.