Ritorno al Futuro: Zemeckis ha ribadito che non vuole il quarto film

Il regista Robert Zemeckis ha ribadito che il quarto film della serie Ritorno al Futuro non si farà, con buona pace di chi ci spera da anni.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   12/05/2020
11

In occasione delle riunione da remoto di parte del cast per i 35 anni del primo Ritorno al Futuro, organizzata da Josh Gad, il regista Robert Zemeckis ha escluso la possibilità che venga realizzato un quarto episodio della serie.

Zemeckis era insieme (virtualmente) a Michael J. Fox (Marty McFly), Christopher Lloyd (Doc Brown), Lea Thompson (Lorraine Baines), lo sceneggiatore Bob Gale, Elisabeth Shue, Mary Steenburgen, il compositore Alan Silvestri e il cantante di "Power of Love" e "Back in Time" Huey Lewis.

Gad ha chiesto a Gale numi su di un quarto episodio di Ritorno al Futuro che rimetta Marty e Doc in viaggio nel tempo. Gale ha escluso la possibilità e ha trovato l'appoggio di Zemeckis, che ha ribadito: "Se avessi avuto un'idea da suggerire a Bob rimanendo serio, l'avremmo fatto."

Non si tratta della prima volta che Zemeckis e Gale escludono la possibilità che sia realizzato un quarto episodio della serie Ritorno al Futuro, su cui hanno l'ultima parola per una questione di diritti. Già per il trentesimo anniversario avevano fatto capire che non se ne sarebbe mai fatto niente.

Meglio così, visto come viene ridotta la maggior parte delle vecchie serie rispolverate per i tempi moderni (con alcune virtuose eccezioni come l'ultimo Mad Max).