Samsung Galaxy S10 avrà un chip di intelligenza artificiale dedicato? 10

Samsung potrebbe puntare verso l'intelligenza artificiale con il nuovo Galaxy S10: un leak avrebbe svelato lo sviluppo (già ultimato) di una NPU di seconda generazione.

NOTIZIA di Simone Pettine   —   08/10/2018

Salvo imprevisti, l'intelligenza artificiale dovrebbe rappresentare il futuro del mondo della tecnologia: basta dare un'occhiata al numero di impieghi su cui si sta concentrando al momento la ricerca, e il numero di società che hanno già investito somme davvero cospicue nello sviluppo dell'IA, su tutte Google. Ma l'intelligenza artificiale si sta diffondendo sempre di più anche nel mondo degli smartphone, e la prossima mossa in questa direzione potrebbe farla Samsung.

Nel 2019 Samsung lancerà il suo prossimo smartphone top di gamma, il Samsung Galaxy S10, la cui presentazione è attesa per i prossimi mesi: il dispositivo in questione potrebbe essere il primo a montare un chip di intelligenza artificiale dedicato. Il primo tra i device Samsung, naturalmente: Huawei ha già introdotto da tempo i coprocessori dedicati all'intelligenza artificiale (NPU) all'interno dei suoi dispositivi, basti pensare che il Kirin 980 possiede addirittura 2 NPU specifiche.

Un leak ha svelato come Samsung stesse lavorando a un tipo di tecnologia molto simile già dall'inizio del 2017: si tratterebbe di una seconda generazione della NPU, che ora potrebbe debuttare come chip integrato all'interno del Samsung Galaxy S10. Tenete conto che si tratta pur sempre di un'indiscrezione, ma è anche vero che Samsung è attualmente in leggero ritardo rispetto ai concorrenti per quanto riguarda l'intelligenza artificiale: questa potrebbe essere l'occasione giusta per mettersi in pari.