Sekiro: Shadows Die Twice, su PS4 Pro la prima analisi di Digital Foundry 91

Digital Foundry ha provato la nuova build di Sekiro: Shadows Die Twice su PS4 Pro. Ecco quello che è emerso, in attesa dei test sulla versione completa.

NOTIZIA di Davide Spotti —   10/03/2019

Digital Foundry ha effettuato una prima analisi delle prestazioni di Sekiro: Shadows Die Twice, il nuovo gioco d'azione di From Software in arrivo il prossimo 22 marzo su PC, PS4 e Xbox One. Il test è stato effettuato su PS4 Pro.

Thomas Morgan scrive che sull'ammiraglia di Sony Sekiro: Shadows Die Twice gode di un'immagine pulita, con una soddisfacente implementazione dell'anti-aliasing e del motion blur. La prova avvenuta sull'ultima build è stata effettuata in una modalità a 1080p dalle caratteristiche analoghe a quella che era stata implementata in Dark Souls 3 con l'aggiornamento destinato all'hardware premium.

Logicamente serviranno test più approfonditi sulla versione completa del gioco per godere di un quadro completo ed esaustivo, tuttavia i risultati raccolti su PS4 Pro sembrano essere di buon auspicio.

Nel nostro ultimo provato di Sekiro: Shadows Die Twice, Aligi Comandini ha scritto: "I quesiti sul gioco sono ancora infiniti, e non è bastata certo un'ora a sviscerare il complesso ed esteso mondo di Sekiro: Shadows Die Twice, ma aver finalmente provato una nuova build ci ha permesso di toccare con mano le enormi potenzialità del nuovo action di From Software, e di sviscerare un po' il suo sistema di progressione.

È un gioco impegnativo questo, molto diverso dai Souls eppur forse persino più brutale di loro, poiché più rapido, privo del loro sviluppo GDR e del multiplayer cooperativo. il fascino dei titoli della software house giapponese però è ancora tutto lì, e non vediamo l'ora di tuffarci in questa versione alternativa dell'era Sengoku, per scoprire tutto ciò che ha da offrirci."