Spider-Man, è stata Disney a volere la rottura dell'accordo con Sony? 31

Secondo un report pubblicato dal Washington Post, sarebbe stata Disney a volere la rottura dell'accordo con Sony per i prossimi film di Spider-Man, e non il contrario.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   23/08/2019

Spider-Man continua a far discutere, ma stando a quanto riportato dal Washington Post la rottura dell'accordo fra Sony e Disney non sarebbe responsabilità della casa giapponese, come si pensava finora.

Secondo l'articolo, la partnership fra Disney e Sony aveva senso nel 2015, prima dell'uscita di Captain America: Civil War e del seguente Spider-Man: Homecoming, ma poi la situazione è cambiata, sono subentrati nuovi competitor ed è anche per questo che si è proceduto all'acquisizione di 20th Century Fox.

Per i prossimi film di Spider-Man, dunque, Disney avrebbe voluto ricoprire un ruolo di maggiore rilevanza, piazzando Kevin Feige in una posizione di assoluto controllo, ma Sony si è opposta a quel tipo di progetto.

A quel punto Disney ha pensato che non le conveniva tenere impegnato Feige all'interno di produzioni che l'azienda non poteva gestire come voleva, da qui la rottura dell'accordo che sta provocando un bel po' di scompiglio sui social.

#Rumor

Rumor