Star Wars Jedi: Fallen Order, inizialmente Disney era scettica sul progetto 22

Vince Zampella di Respawn Entertainment ha svelato qualche retroscena sull'accordo raggiunto con Disney per la realizzazione di Star Wars Jedi: Fallen Order.

NOTIZIA di Davide Spotti —   29/06/2019

Il CEO di Respawn Entertainment, Vince Zampella, ha rivelato che è stato il suo studio ad approcciare Disney per proporgli lo sviluppo di Star Wars Jedi: Fallen Order e che quest'ultima inizialmente era titubante al riguardo.

"È davvero fantastico lavorare con lo story group di Disney e LucasArts", ha detto Zampella ai microfoni di Game Informer. "Hanno anche molte opinioni. Si sono allineati abbastanza bene, inizialmente erano un po' cauti nel fare una storia sui Jedi, perché è un argomento prezioso".

"Siamo stati in grado di metterci in contatto, Stig (Asmussen, game director del gioco) ha fatto davvero un ottimo lavoro mettendo insieme qualcosa che fosse davvero in sintonia con la loro mentalità, e alla fine il gioco "Jedi", quindi penso che abbiamo avuto successo e abbiamo fatto un buon lavoro".

Nel corso dell'intervista Zampella spiega anche che questo progetto per lui è un sogno che diventa realtà, dato che è sempre stato un grande fan della saga fin dalla tenera età. Inoltre, ha espresso soddisfazione per la capacità del team di lasciare le proprie radici per realizzare un titolo in terza persona.

La data di lancio di Star Wars Jedi: Fallen Order è fissata per il 15 novembre 2019 su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Qui di seguito riportiamo nuovamente la versione estesa del gameplay mostrato in occasione di EA Play. Per ulteriori informazioni sul progetto potete consultare la nostro provato dell'E3 2019, a cura di Vincenzo Lettera.