Take-Two compra Zynga: l'operazione mirata a portare proprietà intellettuali come GTA su mobile

L'acquisizione di Zynga da parte di Take-Two è mirata a portare le proprietà intellettuali della seconda, come la serie GTA, nel mondo mobile.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   10/01/2022
45

Oltre alla cifra della transazione in sé, l'acquisizione di Zynga da parte di Take-Two è interessante per ciò che comporterà in termini di mercato dei videogiochi. Di base l'accordo è mirato a portare le proprietà intellettuali di Take-Two, compresa quella GTA, nel mondo mobile, come sottolineato dal piano presentato per motivare l'acquisizione stessa, riportato dall'analista Daniel Ahamad, meglio conosciuto come ZhugeEx, su Twitter.

Come potete leggere, per "portare le ip su mobile" non si intende realizzare dei semplici port, che oltretutto esistono già (pensate alla serie GTA stessa), ma proprio creare esperienze più adatte a quel mercato.

Quindi T2 mira a sfruttare il know-how di Zynga per avere migliori esperienze live service con funzionalità cross-play e iniziare a dire la sua nel mondo dei free-to-play, aumentando i ricavi ricorrenti. Inoltre Zynga l'aiuterà a migliorare le tecniche di acquisizione degli utenti, nonché a raggiungere nuovi territori.

Di base Take-Two ha speso quasi tredici miliardi di dollari, 12,7 per la precisione, per avere più free-to-play mobile, il che ci fa capire quanto questo mercato sia ormai centrale per l'economia dell'intera industria dei videogiochi.