Tales of Arise meglio su PS5 o Xbox Series X|S? L'analisi di Digital Foundry

Tales of Arise gira meglio su PS5 o su Xbox Series X|S? La nuova analisi in video di Digital Foundry evidenzia alcune interessanti differenze.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   12/11/2021
62

Tales of Arise è il soggetto di un'altra analisi in video di Digital Foundry incentrata sulle diverse versioni console e in particolare su PS5 e Xbox Series X|S, con un confronto che ci consente anche di vedere le differenze ed eventualmente dove il gioco funzioni meglio tra una console e l'altra.

Dopo un'analisi tecnica generale sulla grafica utilizzata e le soluzioni adottate da Bandai Namco per questo capitolo, la rubrica si concentra su risoluzione e performance per le varie piattaforme, rilevando soluzioni piuttosto simili ma comunque con alcune differenze interessanti.

Sul piano generale, il nuovo impianto grafico abbandona il tipo di shading classico in stile cartoon per un sistema di ombreggiatura più tenue e sofisticato, che favorisce la visione dei dettagli ma non perde comunque il particolare stile anime. Questo comporta la possibilità di vedere molti più particolari nelle ambientazioni ma gli scenari appaiono più segmentati, forse anche per far rientrare le console di generazione precedente nel computo generale.

Si rileva un po' di aliasing e una risoluzione bassa delle ombre, oltre all'uso di riflessi e ombre di tipo screen space. Si rileva anche una comparsa di ombre e particolari piuttosto vicini all'inquadratura, in generale dando l'idea di un'immagine non molto stabile, anche se l'effetto generale è comunque positivo grazie anche alla forte caratterizzazione impartita.

Ci sono, come al solito, le due modalità una incentrata sulla risoluzione e l'altra sul framerate: su PS5 e Xbox Series X, la modalità qualità grafica raggiunge i 3840x2160 statici, ovvero il 4K, mentre in modalità performance si ottengono i 2880x1620 fissi, puntando a 60 fps. Xbox Series S ha la modalità qualità grafica a 1440p e la performance a 1080p.

Le differenze si rilevano soprattutto in termini di frame-rate, sul quale Xbox Series X si comporta meglio rispetto a PS5: la console Sony anche in modalità performance ha dei cali durante le battaglie, mentre Xbox Series X si dimostra ancorata ai 60 fps anche nei momenti più intensi. Anche nella modalità qualità grafica, si rileva una certa differenza nel frame-rate: su PS5 si aggira tra i 40 e i 50 fps, con cali fino a 30 fps, mentre su Xbox Series X i cali sono meno accentuati nel range tra i 50 e i 60 fps, eventualmente arrivando sui 40 in alcune parti del gioco. Da notare che anche Xbox Series S mantiene i 60 fps piuttosto stabili in performance, andando tra i 40 e i 60 nella modalità risoluzione.

Ricordiamo che Tales of Arise ha venduto 1,5 milioni di copie, per tutte le informazioni sul gioco vi rimandiamo alla nostra recensione su queste pagine.