28

The Finals: risultati al di sotto delle aspettative per l'FPS competitivo, dice Nexon

The Finals ha raggiunto risultati al di sotto delle aspettative di Nexon, nonostante una buona accoglienza al lancio e alla Stagione 2.

The Finals: risultati al di sotto delle aspettative per l'FPS competitivo, dice Nexon
NOTIZIA di Giorgio Melani   —   15/05/2024

Nonostante un'ottima accoglienza iniziale da parte di utenti e pubblico, sembra che The Finals non stia andando bene come previsto, avendo raccolto risultati al di sotto delle aspettative di Nexon, in base a quanto riferito con i risultati finanziari della compagnia coreana.

The Finals è uno sparatutto in prima persona multiplayer competitivo, caratterizzato da alcune particolarità interessanti: l'ambientazione pone i giocatori all'interno di una sorta di concorso a premi nel quale lo scopo è eliminare gli avversari per guadagnare denaro e fama, cosa che rappresenta già un elemento piuttosto originale.

Un'altra caratteristica che è stata particolarmente apprezzata è poi l'interazione con gli scenari: il gioco consente di distruggere ampie parti di ambientazione, trasformando il level design e le coperture in tempo reale e generando un dinamismo difficile da trovare altrove in questo genere di giochi.

Un gioco ben accolto, ma senza grande costanza

The Finals ha una notevole interazione con gli scenari
The Finals ha una notevole interazione con gli scenari

Le caratteristiche di The Finals sono state apprezzate sia in ambito di recensioni che nel pubblico, ma a quanto pare non sono bastate per dare al gioco, che si configura come un live service con supporto costante, una certa regolarità di attività e utenti.

Il fatto di essere distribuito come free-to-play complica le cose in questo senso, perché è necessario che la community sia sempre molto attiva e propensa anche ad acquistare microtransazioni, per mantenere l'economia in attivo.

Evidentemente, questi elementi non sono stati raggiunti in maniera soddisfacente, considerando peraltro che Nexon considera The Finals un "franchise pilastro" della sua strategia attuale, cosa che determina ovviamente anche delle alte aspettative.

"Il lancio della Stagione 2 a marzo ha creato un incremento dei giocatori che però è durato poco, e ha riportato ricavi e sotto le aspettative, così come scarsa permanenza degli utenti", si legge nei documenti di Nexon. "Il team Embark sta lavorando con il nostro team di Live Operation in Corea per capire il problema e risolverlo".

Questi risultati deludenti di The Finals hanno peraltro portato al mancato raggiungimento degli obiettivi che erano stato fissati da Nexon per i suoi risultati finanziari, sebbene questi siano stati bilanciati dal successo di Dave the Diver, tra gli altri.