The Witcher: Monster Slayer chiuderà i battenti nel 2023, annuncia CD Projekt RED

The Witcher: Monster Slayer verrà disattivato tra qualche mese, con la data di chiusura che è stata annunciata per il 2023 da Spokko e CD Projekt RED.

The Witcher: Monster Slayer chiuderà i battenti nel 2023, annuncia CD Projekt RED
NOTIZIA di Giorgio Melani   —   06/12/2022
9

CD Projekt RED Continua ad eliminare i progetti secondari legati a The Witcher, almeno quelli che richiedono un supporto continuativo, come vediamo con l'annuncio della chiusura di The Witcher: Monster Slayer, il gioco per piattaforme mobile a realtà aumentata.

In base a quanto riferito dallo studio, The Witcher: Monster Slayer cesserà le attività il 30 giugno 2023, data dalla quale il gioco non sarà più utilizzabile sulle piattaforme mobile e sarà dunque ufficialmente cancellato. Secondo il post pubblicato dal team Spokko Games, sembra che il gioco non abbia raggiunto le aspettative che erano state fissate al lancio in termini di coinvolgimento di utenti, motivo per il quale il supporto verrà chiuso.

"Cari Witcher, purtroppo dobbiamo annunciare che il nostro viaggio con The Witcher: Monster Slayer arriverà al termine. Chiuderemo il gioco il 30 giugno 2023", si legge nel messaggio da parte degli sviluppatori. Lo studio si dice peraltro "orgoglioso" di quanto fatto, ma che dal punto di vista del business il progetto non ha raggiunto quanto CD Projekt sperava.

Secondo la tabella di marcia decisa, in questo avvicinamento alla chiusura definitiva, il gioco attraverserà una prima fase intermedia: dal 31 gennaio verrà rimosso da Google Play e App Store e nello stesso giorno verranno disattivati tutti i possibili acquisti in-app, con la cessazione del supporto in termini di contenuti. Infine, il 30 giugno 2023, il gioco verrà rimosso e disattivato.

The Witcher: Monster Slayer è un particolare action adventure sullo stile di Pokémon GO e simili, che utilizza le mappe reali per posizionare vari mostri da cacciare in giro per il mondo, da scoprire e combattere utilizzando la tecnologia di realtà aumentata. Potete conoscerlo meglio nella nostra recensione di The Witcher: Monster Slayer. Di recente, CD Projekt ha annunciato anche la chiusura di Gwent: The Witcher Card Game.