Toshihiro Nagoshi e Daisuke Sato lasciano il Ryu Ga Gotoku Studio

Confermando i rumor di qualche settimana fa, Toshihiro Nagoshi e Daisuke Sato hanno lasciato il Ryu Ga Gotoku Studio, che si è riorganizzato.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   08/10/2021
24

Toshihiro Nagoshi e Daisuke Sato hanno lasciato il Ryu Ga Gotoku Studio, lo storico team di sviluppo della serie Yakuza, che si è riorganizzato di conseguenza promuovendo Masayoshi Yokoyama come direttore.

Vengono confermati dunque i report di Bloomberg in cui si sosteneva che Nagoshi avrebbe lasciato SEGA per NetEase, sebbene il celebre game director non abbia ancora accennato ufficialmente al suo futuro lavorativo.

"Nel lasciare SEGA, abbandono anche la mia posizione di direttore del Ryu Ga Gotoku Studio", ha scritto Nagoshi in un messaggio ai fan. "Sono qui oggi grazie a ciò che ho imparato dalle tante persone che mi circondano. È merito dei colleghi che mi hanno supportato se ho potuto mantenere la volontà di ridefinire continuamente i nostri standard."

Toshihiro Nagoshi
Toshihiro Nagoshi

"Oggi un nuovo Ryu Ga Gotoku Studio è nato e la serie di Yakuza continuerà a vivere. Sebbene io non sappia per certo cosa andranno a creare, sono convinto che la nuova generazione renderà ancora più solide le fondamenta che abbiamo costruito nel corso degli anni e realizzeranno dei grandi giochi."

"Per farlo però dovranno continuare a imparare, mettersi alla prova e crescere: vi chiedo di continuare a supportarli."

"Sono stato coinvolto nella serie Yakuza fin dall'inizio e ho svolto il ruolo di capo del Ryu Ga Gotoku Studio per nove anni, dunque mi sento molto legato a questa realtà", ha scritto invece Daisuke Sato. "È triste lasciare l'ufficio e i colleghi che hanno condiviso con me gioie e dolori, ma il team ha acquisito un'organizzazione forte in questi anni."

Daisuke Sato
Daisuke Sato

"Sono convinto che lo studio avrà la forza non solo di continuare la serie Yakuza, ma anche di sfruttare questo spunto per spingersi oltre. I componenti del team sono pieni di talento e senz'altro in grado di raggiungere un obiettivo del genere, che posso lasciare nelle loro mani con fiducia."

"Sono davvero grato di aver lavorato a una serie che è durata per quindici anni e vorrei porgere i miei ringraziamenti a tutti i fan che ci hanno sostenuto, lo staff che ha lavorato insieme perché Yakuza potesse crescere e tutte le persone di questa industria che sono in qualche modo entrati in contatto con il franchise."

Il nuovo director del Ryu Ga Gotoku Studio, Masayoshi Yokoyama, ha presentato l'attuale organizzazione del team e confermato il sequel di Yakuza: Like a Dragon.