Whatsapp: Ultimo Accesso non più visibile agli sconosciuti, per proteggere la privacy

Whatsapp ha cambiato le impostazioni di default della funzionalità Ultimo Accesso, che ora non può più essere visualizzata dagli sconosciuti.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   14/12/2021
12

Whatsapp ha recentemente modificato le impostazioni per la funzionalità Ultimo Accesso, che consente agli altri di vedere quando abbiamo effettuato l'accesso all'app l'ultima volta, nascondendola di default agli utenti sconosciuti per incrementare la protezione della privacy.

Tale opzione consente infatti agli altri utenti di vedere quando siamo stati attivi l'ultima volta su Whatsapp e, di default, consentiva di diffondere tale informazione a tutti.

WhatsApp continua il suo percorso di evoluzione
WhatsApp continua il suo percorso di evoluzione

Questo poteva porre un problema di sicurezza della privacy, in quanto anche contatti sconosciuti, con cui non avevamo avuto collegamenti diretti, potevano avere facilmente informazioni sull'attività recente online.

Secondo quanto riferito da WABetaInfo, fonte particolarmente affidabile per quanto riguarda le novità su WhatsApp, il software dovrebbe invece modificare questa impostazione, rendendola non visibile per gli utenti sconosciuti, di default. Dovrebbe restare l'opzione per renderla accessibile a tutti, nel caso si voglia, ma come standard non dovrebbe più esserlo.

Questo dovrebbe anche prevenire la possibilità che app di terze parti possano monitorare lo stato online o meno dell'utente, rafforzando in questo modo la sicurezza e la privacy di chi utilizza la celebre app di messaggistica. Di recente, è emerso anche che ci sono le Comunità in arrivo per Whatsapp, che aprono la strada a nuove possibilità di fruizione simili a Telegram.