Windows 10, menù avvio rinnovato con l'aggiornamento di maggio 2019 33

L'aggiornamento di maggio 2019 introdurrà molte novità in Windows 10, tra le quali un rinnovato menù avvio che risolverà molti dei problemi attuali.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   19/04/2019

L'aggiornamento di maggio 2019 di Windows 10, che porterà il sistema operativo di Microsoft alla versione 19H1, apporterà diverse novità al menù avvio. Molto di queste saranno dedicate all'usabilità dello stesso. In particolare il nuovo layout a una colonna contro quello a due colonne usato attualmente, è stato pensato per raccogliere e razionalizzare meglio le icone di avvio delle applicazioni, raggruppabili in modo più efficace.

Un'altra nuova opzione introdotta con Windows 10 è la possibilità di rimuovere interi gruppi di icone dal menù avvio semplicemente premendo il tasto destro sul titolo del gruppo e selezionando l'opzione "Unpin group from Start".

La novità maggiore, nonché quella più tecnica, riguarda però la stabilità del menù avvio in Windows 10, che sarà notevolmente maggiore grazie allo scorporamento del processo, che ora è completamente autonomo. Insomma, ora i problemi del processo di Esplora Risorse non colpiranno più il menù avvio. Il nuovo processo si chiamerà StartMenuExperienceHost.exe caricato da C:\Windows\SystemApps\Microsoft.Windows.StartMenuExperienceHost_cw5n1h2txyewy.

#Microsoft

Microsoft