ASUS ROG Strix Scope RX, la recensione

La recensione della ASUS ROG Strix Scope RX nella versione con switch proprietari ROG RX Red.

RECENSIONE di Mattia Armani —   20/02/2021
43

Per la recensione della ASUS ROG Strix Scope RX abbiamo provato a fondo la versione della nuova tastiera da gioco ASUS equipaggiata con switch proprietari opto-meccanici ROG RX Red, pensati per garantire la massima reattività. Il tutto condito da soluzioni per aumentarne la stabilità dei tasti, illuminazione RGB in quantità, una certa attenzione al comfort e un peso tutto sommato contenuto.

Anatomia della ASUS ROG Strix Scope RX

Asus Rog Strix Scope Rx 7

La ASUS ROG Strix Scope RX è una tastiera da gioco full-size completa di tastierino numerico, di parecchi tasti funzione e di una porta USB 2.0 pienamente funzionante. Ciononostante ha un look compatto in parte dovuto alle linee pulite, in parte merito delle dimensioni minime sia del bordo superiore che di quello inferiore. Inoltre è piuttosto leggera, almeno in relazione alla tipologia, con 1070 grammi di peso che sono merito anche della lega usata per la parte superiore del telaio, quella dove alloggiano i tasti e vanno quindi a poggiare le mani che si trovano a godere di un feedback tattile particolare. Il materiale sembra infatti galleggiare a metà tra plastica e metallo, con una superficie più calda e meno liscia dell'alluminio, ma comunque solida e tra l'altro capace di generare un piacevole alone opaco in combinazione con l'illuminazione dei tasti. Non si limita quindi a garantire vantaggi in termini di peso, ma caratterizza anche look e fruibilità della Scope RX.

Il peso, comunque, è sufficiente a garantire la piena stabilità della tastiera, complici ovviamente i cuscinetti in gomma piazzati sulla pancia che sono solo tre ma sono ampi e spessi. L'intera pancia, tra l'altro, è percorsa da linee oblique e mette in mostra un grande logo ROG lucido che arricchisce con un ulteriore particolare una tastiera pulita ed elegante ma non priva di dettagli sfiziosi.

Asus Rog Strix Scope Rx 4

Si fanno notare inoltre i due rialzi apribili posteriori, due spessi sostegni che godono di una spessa gommatura, sono ben fatti e trasmettono solidità come il resto della ROG Strix Scope RX, tasti inclusi come risulta subito evidente. Bastano infatti poche battute per apprezzarne la stabilità che garantisce un piacevole feedback tattile e contribuisce a ridurre la rumorosità delle tastiere meccaniche, già più ovattata rispetto a gran parte delle tastiere da gaming grazie ai materiali e ai tasti corti e rialzati che facilitano la pulizia.

A contribuire al look pulito della tastiera ASUS, va detto, sono anche il robusto doppio cavo USB che sparisce sotto al bordo superiore e la mancanza di controlli multimediali dedicati, ma i tasti da F5 a F12 sono stati impostati come tasti funzione, proprio per lasciare posto a play, stop, volumi e via dicendo, incluso un tasto Stealth che permette di chiudere tutte le finestre e silenziare il PC in una frazione di secondo. Risulta quindi molto utile in funzione della privacy, lecita o illecita che sia.

RGB a tutto spiano

Asus Rog Strix Scope Rx 10

Le alte basi trasparenti degli switch, ognuna con il logo ROG inciso sui quattro lati, promettono di proteggere da liquidi versati accidentalmente una tastiera che si fregia anche della certificazione IP56, sufficiente per proteggere l'interno da polvere grossolana e detriti. Valorizzano inoltre la retroilluminazione RGB che è ovviamente implementata in modo indipendente per ogni tasto, come da copione per i dispositivi da gaming di fascia alto. Ma nel caso della tastiera ASUS trae beneficio, regalando uno spettacolo di luci notevole, anche dai grandi caratteri impressi sui tasti, dalle scritte laterali dei tasti funzione e dal logo ROG piazzato in alto a destra.

La modalità default si limita a creare onde di colore, comunque suggestive, ma i tasti funzione includono altri cinque pattern animati preimpostati che includono anche una suggestiva modalità con strisce di luce verdi che si rifanno al codice del film Matrix. Ci sono poi alcune modalità di illuminazione speciali tra le quali ne troviamo una suggestiva che illumina per qualche secondo solo i tasti che abbiamo premuto e una elegante ma funzionale per chi lavora con la tastiera che tinge tutto di bianco, ma fa in modo che canc, fine e pag si illuminino rispettivamente di rosso, verde e blu quando il tasto FN è premuto.

Asus Rog Strix Scope Rx 12

Il software Armoury Crate permette ovviamente di impostare AURA Sync, sincronizzando anche con altri dispositivi, e include supporto per Music Aura Effect, facendo in modo che l'illuminazione della tastiera. Ogni tanto il software ASUS crea ancora problemi con la sincronizzazione dell'RGB, ma la ROG Strix Scope offre spettacolo anche senza bisogno di interventi. Inoltre funziona tutto bene quando si parla di bloccare e mappare tutti i tasti tra macro salvabili anche nella memoria della tastiera, controlli multimediali, scorciatoie e tasti funzione, inclusi ovviamente quelli che richiamano i pattern e gli schemi RGB.

Gli switch ROG RX Red

Come anticipato i tasti della tastiera ASUS poggiano su switch lineari ROG RX Red da 1000 Hz di polling rate, con 100 milioni di battute garantite, che non prevedono feedback sonoro, al di là dell'impatto del tasto sulla cornice dello switch, e puntano a offrire la massima reattività. Ma i 40 grammi di forza necessari per far muovere il tasto sono leggermente superiori al minimo ottenibile con questa tipologia ed è un parametro che, in combinazione con gli 1.5 millimetri di corsa prima di arrivare al sensore di attivazione a infrarossi, sembra offrire un buon compromesso la riduzione della pressione accidentale dei tasti e la reattività degli ottimi switch ASUS.

Asus Rog Strix Scope Rx 3

Quanto sopra, tra l'altro, trae beneficio anche dell'elevata stabilità dei tasti, merito di un meccanismo di incastro che sostituisce il classico perno a croce con quattro piedini che si incastrano agli angoli della cornice dalla switch. Questa soluzione non impedisce al tasto Invio di traballare leggermente, cosa piuttosto comune nelle tastiere meccaniche, ma funziona egregiamente con tutti gli altri tasti che, inclusa la barra spaziatrice grazie al classico sostegno in metallo, esprimono precisione, scorrevolezza e solidità, finendo tra i punti di forza di una tastiera elegante, robusta e comoda, anche per scrivere. Abbastanza da farne un prodotto molto interessante anche nell'ottica di creator o comunque di chi utilizza regolarmente il PC anche al di fuori della sfera del gaming.

Commento

Prezzo
149 €
Multiplayer.it

9.0

Elegante e pulita ma non priva di dettagli sfiziosi, la ASUS ROG Strix Scope RX è una tastiera da gioco solida, piena di luci, prestante e molto piacevole da utilizzare. Certo non costa poco, ma nemmeno troppo con 149,99 euro che la rendono persino più economica di altre alternative di un segmento in cui tastiera ASUS siede comodamente, mettendo in mostra le sue innegabili qualità.

PRO

  • Ben costruita e molto comoda da utilizzare
  • Switch reattivi e tasti stabili
  • Elegante e pulita ma non priva di dettagli
CONTRO
  • Niente controlli multimediali dedicati o extra degni di nota
  • Poggiapolsi non incluso nel pacchetto