NBA SuperCard, la recensione: card e NBA è il connubio perfetto?

Riutilizzando la formula che ha decretato il grande successo di WWE SuperCard, 2K Games torna alla sua vecchia, grande passione: ecco la recensione di NBA SuperCard.

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   17/12/2020
2

La recensione di NBA SuperCard non può che partire da una constatazione doverosa: trovare la formula perfetta per un mobile game oggi come oggi non è facile, ma sembra che 2K Games ci sia riuscita, se consideriamo il grande successo di WWE SuperCard, e ha tutta l'intenzione di sfruttare questo concept in altri ambiti.

Non avevamo dubbi che la prossima disciplina sportiva a trasformarsi in un card battler sarebbe stata la pallacanestro su licenza ufficiale NBA, ed eccoci dunque alle prese con questa nuova produzione freemium per i dispositivi iOS e Android, scaricabile gratuitamente e giocabile senza grosse limitazioni, per tutto il tempo che si desidera.

Gameplay

Nba Supercard 1

Com'era lecito immaginare, il gameplay di NBA SuperCard riprende in maniera molto fedele le meccaniche del già citato WWE SuperCard, solo sostituendo le superstar del wrestling con i tantissimi atleti della NBA e della WNBA: da LeBron James a Candace Parker, passando per Kevin Durant, il roster del gioco non si fa mancare assolutamente nulla e utilizza il classico sistema della rarità per determinare le carte più potenti ed efficaci.

Dopo pochi minuti il focus dell'esperienza è già piuttosto chiaro: continuare a sbloccare nuove card e dunque nuovi giocatori, potenziare quelli in nostro possesso e creare un deck competitivo con cui affrontare qualsiasi sfidante all'interno della modalità principale, la partita rapida. Si tratta di uno scontro in multiplayer asincrono che si basa fondamentalmente sulle statistiche dei nostri atleti, e che ha un esito automatico.

Nba Supercard 3

Il nostro compito sarà unicamente quello di selezionare le card nell'ambito di quattro prove consecutive che possono vertere sulla capacità di attacco o difesa, sul rimbalzo, sulle doti di regista, sull'affiatamento e così via. Potremo quindi divertirci a vedere queste figurine che si muovono in mezzo al campo mimando, per quanto possibile, i movimenti delle vere stelle dell'NBA: l'effetto è meno buffo rispetto alle mosse dei lottatori di WWE SuperCard, ma comunque piacevole.

A ogni vittoria otterremo delle ricompense, principalmente nuove carte ma anche monete e potenziamenti. Risorse che potremo utilizzare per migliorare le caratteristiche dei giocatori del nostro deck, "sacrificando" quelli meno bravi per far salire il livello dei nostri atleti di punta. Inutile dire che il fascino di questo loop di sblocco / potenziamento / partita veloce aumenta in base a quanto si è appassionati di basket.

Struttura

Nba Supercard 2

Dicevamo che la partita rapida rappresenta il fulcro dell'esperienza offerta da NBA SuperCard, ma non si tratta dell'unica modalità disponibile. È infatti possibile partecipare ai Campionati, sebbene tale opzione sia completamente passiva e basata sulle statistiche del deck, con ricompense neanche troppo entusiasmanti; oppure cimentarsi con gli eventi speciali che compariranno ciclicamente, e che già vengono chiesti a gran voce dalla community.

La mancanza di vere e proprie restrizioni del modello freemium rappresenta ovviamente un vantaggio non da poco, visto che potremo cimentarci con tutte le partite che vogliamo senza dover attendere la ricarica dell'energia o cose del genere. È tuttavia un peccato che gli sviluppatori non abbiano considerato di introdurre qualche novità rispetto alla formula che ben conosciamo, limitandosi anche sotto il profilo tecnico a riprendere le idee viste in WWE SuperCard.

Commento

Versione testata
iPhone
Digital Delivery
App Store, Google Play
Prezzo
Gratis
Multiplayer.it

7.0

Lettori

S.V.

Il tuo voto

NBA SuperCard è un card battler immediato e divertente, specie se siete appassionati di pallacanestro e conoscete a menadito il roster delle varie squadre. La formula utilizzata per il gioco è esattamente la stessa che abbiamo visto in WWE SuperCard, il che da un lato potrebbe far storcere il naso vista la mancanza di novità concrete, ma dall'altro rappresenta un piccolo sogno che si avvera per i fan degli atleti della NBA. Sul fronte dei contenuti l'offerta è piuttosto limitata, ma il loop dello sblocco di nuove card, del loro potenziamento e della partita rapida può conquistare facilmente.

PRO

  • Immediato e divertente
  • La formula funziona bene
  • Grafica e interfaccia piacevoli
CONTRO
  • Contenuti limitati
  • Nessuna novità rispetto a WWE SuperCard
  • La modalità Campioni non entusiasma