1

Super Leap Day, la recensione del platform hardcore per Apple Arcade

A cinque anni di distanza dall'uscita, il platform hardcore di Nitrome debutta su Apple Arcade con una versione rinnovata: la recensione di Super Leap Day

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   11/08/2021
Super Leap Day
Super Leap Day
Video Immagini

La recensione di Super Leap Day conferma nel giro di pochi istanti che la formula del platform hardcore targato Nitrome non è cambiata di una virgola rispetto all'uscita di Leap Day nel 2016, ma viene riproposta con alcuni importanti accorgimenti in occasione del debutto di questa nuova versione dell'esperienza su Apple Arcade.

Le differenze rispetto agli esordi sono legate all'introduzione di alcune interessanti variazioni sul tema, nonché all'eliminazione dei meccanismi freemium e delle microtransazioni che in origine andavano a caratterizzare fortemente la progressione, legandosi allo sblocco dei checkpoint all'interno dei livelli, e che sulla piattaforma in abbonamento Apple sono da sempre banditi. Dunque sì, è possibile giocare con Super Leap Day senza alcuna limitazione.

Gameplay

Super Leap Day, uno dei tanto agognati checkpoint
Super Leap Day, uno dei tanto agognati checkpoint

La formula di base, come detto, è esattamente quella dell'originale Leap Day: al comando di un buffo esserino giallo, il nostro compito nel gioco è quello di "scalare" il livello di turno (ne viene aggiunto uno nuovo ogni giorno!) saltando sui muri e sulle piattaforme, evitando trappole e nemici ma dovendo scendere a patti con un sistema di movimento ostico, in cui il personaggio si sposta continuamente a destra e a sinistra finché non incontra un ostacolo.

È appunto questo fattore a rendere particolarmente difficile effettuare le manovre richieste di volta in volta, azzeccare il tempismo al centesimo e la precisione al millimetro, pena una rovinosa caduta oppure un impatto sfavorevole che determina immediatamente il game over. A quel punto si ricomincia dall'ultimo checkpoint sbloccato, ma anche in presenza di quest'ancora di salvataggio la frustrazione non manca di farsi sentire.

Certo, Super Leap Day può contare anche su altre importanti differenze rispetto al capitolo d'esordio del 2016: non solo mancano i vincoli rappresentati dalle microtransazioni, ma sono stati introdotti diversi personaggi sbloccabili, dotati ognuno di abilità peculiari, e una serie di stage alternativi che si sviluppano anche in orizzontale, richiamando gare automobilistiche, partite a golf e altre attività sportive.

Inoltre è ora presente il supporto per i controller Bluetooth, una feature in grado di cambiare profondamente il gameplay e di renderlo più amichevole, potendo contare sulla precisione garantita dai pulsanti che semplifica tutto e va contestualmente a smussare gli spigoli di un approccio hardcore che rimane preponderante quando si gioca con il touch screen.

Struttura e tecnica

Super Leap Day, il personaggio rimbalza sui muri e rompe le barriere per scalare i livelli
Super Leap Day, il personaggio rimbalza sui muri e rompe le barriere per scalare i livelli

Un nuovo livello ogni giorno rimane il motto del gioco sviluppato da Nitrome, che dunque non si fa mancare la sostanza e promette di intrattenere gli utenti a lungo, qualora lo desiderino. Sì, perché è chiaro che un'esperienza come quella proposta da Super Leap Day si pone come il classico mobile game da tirare fuori all'occorrenza, in maniera estemporanea, per tentare il completamento di un livello non appena si dispone di un minuto libero.

L'impianto viene supportato da una realizzazione tecnica perfettamente in linea con i presupposti di Super Leap Day, caratterizzata una grafica gradevole e coloratissima, personaggi dal design buffo e un indubbio grado di varietà visiva, in grado di distinguere in maniera molto netta le varie ambientazioni. Meno brillante l'accompagnamento sonoro, funzionale e poco più.

Conclusioni

Versione testata iPhone
Digital Delivery App Store
Prezzo Gratis

Super Leap Day ripropone la formula del gioco originale di cinque anni fa, arricchendola però con nuovi elementi, in particolare di contorno, e aggiungendo interessanti variazioni sul tema. Smartphone alla mano, il gameplay si conferma ostico e gli episodi di frustrazione sono dietro l'angolo nonostante la liberalizzazione dei checkpoint e l'eliminazione delle microtransazioni, ma il supporto per i controller Bluetooth cambia le cose addomesticando i comandi e offrendoci una precisione sostanzialmente superiore per poter superare gli ostacoli in relativa scioltezza.

PRO

  • La formula risulta ancora affascinante
  • Variazioni sul tema e supporto per i controller
  • Grafica simpatica e colorata

CONTRO

  • Con il touch screen è ancora ostico
  • La frustrazione non manca
  • Musiche solo funzionali