Thumper Pocket Edition+, la recensione del rhythm violence game di Drool

A qualche anno di distanza dall'uscita su mobile, il rhythm violence game di Drool approda anche su Apple Arcade: la recensione di Thumper Pocket Edition+.

RECENSIONE di Tommaso Pugliese   —   09/10/2021
3

Apple Arcade sta portando avanti negli ultimi tempi una strategia interessante: oltre alle produzioni che debuttano sulla piattaforma in abbonamento in esclusiva temporale, ad arricchire il catalogo arrivano anche riedizioni di titoli premium già disponibili su App Store, come appunto Thumper Pocket Edition.

Il rhythm violence game sviluppato da Drool, team composto da ex dipendenti di Harmonix, si presenta in questo caso con una versione rifinita, priva delle incertezze tecniche degli esordi su mobile e arricchita dal supporto per i controller Bluetooth, che pone rimedio alle limitazioni dei comandi touch durante le sequenze più impegnative.

Qual è il risultato di queste accortezze? Scopriamolo nella recensione di Thumper Pocket Edition+.

Gameplay

Thumper Pocked Edition+, una delle prime sequenze della campagna
Thumper Pocked Edition+, una delle prime sequenze della campagna

Immersi in una sorta di scenario spaziale astratto, al comando di un coleottero di metallo che corre velocissimo su di un percorso apparentemente infinito, il nostro obiettivo in Thumper Pocket Edition+ è quello di effettuare una serie di rapidissime manovre cercando di coordinare occhio, orecchio e mano per rispondere più prontamente possibile a ciò che succede sullo schermo.

In maniera corrispondente ai ritmi sintetici che ci accompagnano in questa insolita esperienza, dovremo dunque toccare il touch screen, tenerlo premuto ed effettuare swipe a destra, a sinistra o in alto a seconda della situazione, con solo due possibilità di errore consecutive: se le sprechiamo entrambe, dovremo ricominciare dall'ultimo checkpoint con la frustrazione dietro l'angolo.

Un breve tutorial ci introduce ai comandi del gioco, dopodiché l'insolita formula messa a punto dagli sviluppatori si manifesta in tutta la sua spietatezza: curve che si preannunciano solo per un istante, "note" da intercettare al millesimo, corsie da cambiare al volo e boss fight da memorizzare nel dettaglio per fare in modo che il tutto non si trasformi in una lunga sessione di trial & error. Un'eventualità per ampi tratti inevitabile.

Non parliamo in alcun modo di un gioco rilassante, insomma; tutt'altro: per completare i nove livelli che compongono la campagna di Thumper Pocket Edition+ bisogna impegnarsi davvero, tanto che ci sono momenti in cui sembra di trovarsi di fronte a un video accelerato artificiosamente e i comandi touch si rivelano quasi subito inadeguati. Per fortuna, come detto, si può ripiegare sul controller e sfruttarne la precisione per ottenere risultati migliori.

Realizzazione tecnica

Thumper Pocket Edition+, una delle "note" lungo il percorso in avvicinamento
Thumper Pocket Edition+, una delle "note" lungo il percorso in avvicinamento

Se c'è un aspetto di Thumper Pocket Edition+ che teme pochi confronti con l'originale Thumper (qui la recensione) è proprio la realizzazione tecnica, che al netto di un'effettistica meno sofisticata non rinuncia praticamente a nessuna delle soluzioni psichedeliche e delle velocissime sequenze che caratterizzano le versioni PC e console del gioco, con in più la possibilità di ricorrere liberamente alla visuale landscape o portrait.

La grafica schizza letteralmente a 60 fps, senza mai un'incertezza su iPhone 12 Pro e con la possibilità di raddoppiare il frame rate laddove si utilizzi un dispositivo Apple con frequenza di aggiornamento a 120 Hz. I colori e il design psichedelico vanno di pari passo con un ambiente sonoro estremamente ispirato e avvolgente, che pretende l'uso di un paio di cuffie o auricolari (non wireless, pena una latenza incompatibile con il gameplay) per essere goduto appieno.

Commento

Versione testata iPhone
Digital Delivery App Store
Prezzo Gratis
Multiplayer.it

8.0

Lettori (1)

10

Il tuo voto

Thumper Pocket Edition+ rappresenta l'ennesima aggiunta di valore al ricco catalogo di Apple Arcade: un gioco a tratti ferocemente impegnativo ma con una sua logica, in grado di coinvolgerci in sessioni assolutamente frenetiche mentre proviamo a intercettare in maniera il più possibile precisa gli ostacoli che ci vengono lanciati contro a velocità folle. Uno spettacolo dal punto di vista visivo e sonoro, il titolo sviluppato da Drool offre un'esperienza diversa dal solito ma certamente non adatta a tutti.

PRO

  • Velocità incredibile, atmosfere avvolgenti
  • Il gameplay è frenesia pura, meglio col controller
  • Buon numero di livelli e un'enfasi sulla rigiocabilità
CONTRO
  • Piuttosto impegnativo, talvolta troppo
  • Può sfociare facilmente in un frustrante trial & error
  • Comandi touch spesso non all'altezza