Warp Drive, la recensione: un discepolo di F-Zero su Apple Arcade

Warp Drive è un racing futuristico sullo stile di Wipeout o F-Zero su piattaforme iOS, vediamo com'è nella recensione

RECENSIONE di Giorgio Melani   —   04/12/2020
5

C'è sempre una notevole voglia di racing futuristici, come dimostrano le numerose produzioni in questo genere che abbiamo visto risorgere in quest'ultimo periodo, ma non molti sono disponibili su piattaforme mobile, per questo motivo guardiamo con un certo interesse alla recensione di Warp Drive su iOS. Il gioco è disponibile nel catalogo Apple Arcade e questo già rappresenta un primo indizio sulla qualità del titolo, perché al di là della selezione effettuata dal servizio su abbonamento di Apple, che di recente è tornata a lavorare su ottimi livelli, vuol dire anche che non sono presenti microtransazioni, o quantomeno macchinazioni inquietanti a favore di queste. In effetti, Warp Drive è un puro e semplice racer futuristico che segue abbastanza fedelmente il canone tipico del sotto-genere in questione, con i difetti e i pregi che questa impostazione classicista si porta dietro. Tra i primi possiamo citare una certa mancanza di originalità e mordente sul lungo periodo, tra i secondi c'è il solito gameplay immediato e coinvolgente fin da subito, qui ulteriormente messo alla portata di tutti da un sistema di guida alquanto semplificato.

Warp Drive 00006


Ci si chiede spesso che fine abbia fatto il racing arcade, ebbene è chiaro che il genere abbia ormai trovato riparo nei lidi dello sviluppo indie, una volta venuto meno il supporto dei grandi publisher con produzioni importanti, fatta eccezione per qualche raro esempio contrario (tipo Forza Horizon e Mario Kart). In particolare, sembra che gli sviluppatori indipendenti abbiano preso particolarmente a cuore questo tipo di racing, ovvero il gioco di corse futuristico tutto basato sulla velocità folle, i voli e l'uso dei power-up: in sostanza, è chiaro che in molti vogliano cercare di colmare il vuoto lasciato dalla scomparsa di serie come Wipeout e F-Zero. Warp Drive si inserisce in questo filone, senza aggiungere praticamente nulla di nuovo ma proponendone comunque un'interpretazione interessante per ambientazione e track design, peraltro derivato da una ulteriore digressione di questo genere che abbiamo visto anche in GRIP. Come nel gioco di Caged Element, anche in questo caso si tratta spesso di saltare tra varie piste disposte su diversi piani, che corrono in parallelo e si intersecano creando ulteriore frenesia dell'azione ma anche un approccio un po' più profondo alla ricerca dei percorsi più veloci.

Velocità Warp!

Si nota una certa semplificazione nelle meccaniche, che si riflette anche nei controlli: in questo senso Warp Drive è lontano dal raffinamento della tecnica di guida di Wipeout, ma anche dagli approcci più complessi che abbiamo visto di recente in RedOut, offrendo un gameplay molto più elementare e diretto. La navetta corre in maniera sopraelevata ma possiamo controllarne solo accelerazione e sterzo, con la possibilità di applicare il classico drifting per aggiustare al meglio le traiettorie, mentre l'unico power-up è dato da momentanee accelerazioni che che si acquistano colpendo i cristalli disposti sulla pista. In generale, i tracciati sono ben assortiti ma non molto complessi da affrontare, spesso con carreggiate larghe e spazio abbondante per recuperare gli errori, almeno per una lunga prima parte del gioco. L'elemento più caratterizzante in tutto questo è dato dal sistema di warp, ovvero un tasto che viene attivato solo in determinati momenti e consente di far saltare la navetta da una superficie all'altra del tracciato oppure facendola scontrare contro gli avversari per mandarli fuori pista, sfruttando con il giusto tempismo degli "agganci" specifici. È un sistema simile a quello visto in GRIP, ma in questo caso può essere effettuato solo nei punti precisi che consentono questo spostamento, altro elemento che può rappresentare una certa semplificazione alla struttura.

Warp Drive 00005


Il fatto di poter correre su superfici diverse introduce alcune variazioni interessanti all'azione, anche perché il design dei tracciati è strutturato in modo tale da rendere particolarmente spettacolari questi passaggi e anche un po' strategica la scelta se effettuarli o meno: si creano in questo modo vari percorsi alternativi che hanno caratteristiche diverse e possono rappresentare vere e proprie scorciatoie (spesso più complicate da intraprendere e percorrere), vie di fuga per uscire da duelli complicati o sistemi diversi per effettuare sorpassi. Il gioco tende comunque a premiare l'uso di questi percorsi alternativi e il fatto che per intraprenderli sia sufficiente premere un tasto nel momento giusto semplifica un po' tutto a un corretto tempismo nell'attivazione del comando. Su iOS è altamente consigliato l'utilizzo di un controller, perché il sistema del pad virtuale su touch screen fa perdere davvero tanto al modello di guida, non avendo controlli analogici.

Warp Drive 00003

L'unica modalità di gioco è il Torneo, che propone una lunga sequenza di eventi vari con tipologie di corsa diverse, dal gran premio alla sfida uno contro uno fino al time trial e altre varianti in una progressione costante da un livello all'altro. Le performance in gara determinano la conquista di crediti che possono essere spesi per acquistare nuovi veicoli e potenziamenti, con gli oggetti che vengono proposti in maniera random e per periodi di tempo limitato. Anche questo sistema è molto semplice e si basa praticamente sull'aggiunta e sostituzione di elementi modulari preimpostati, ma aggiunge comunque qualcosa al gameplay di base e dona un buon senso di progressione di partita in partita.

Lo stile grafico adottato, alquanto cartoonesco, consente di ottenere ottime performance anche su dispositivi non propriamente recentissimi, dando la priorità alla fluidità dell'azione e alla velocità. D'altra parte, l'utilizzo del 3D tendente al cel-shading con una particolare saturazione dei colori rende perfettamente l'idea di strani paesaggi e mondi alieni, dando una forte caratterizzazione agli scenari. Una menzione speciale va fatta per l'accompagnamento audio, che propone una colonna sonora funky davvero apprezzabile e distintiva e piuttosto originale per il genere.

Warp Drive 00001

Commento

Versione testata
iPad 1.031
Digital Delivery
Steam, App Store
Multiplayer.it

7.5

Lettori (2)

7.6

Il tuo voto

Warp Drive svolge bene il suo compito, proponendo un po' di azione immediata su circuiti contorti ad alta velocità, ricordando a modo suo le sensazioni di F-Zero o Wipeout. Non bisogna però aspettarsi una grande profondità in nessuno dei suoi elementi: il track design è più spettacolare che studiato per accogliere una guida ragionata e il sistema di customizzazione dei veicoli si limita a proporre avanzamenti piuttosto automatici, semplicemente acquistando quello che viene proposto. Siamo insomma lontani dall'approccio tecnico di altri racing futuristici, ma non è su questo che vuole puntare Warp Drive: anche la sua caratteristica più peculiare, ovvero la possibilità di saltare da un percorso a un altro dei tracciati, si fonda soprattutto sulla velocità spensierata e il gameplay istintivo, che preso a piccole dosi funziona comunque bene, a patto che si utilizzi con un controller.

PRO

  • Immediato e divertente fin dalle prime partite
  • Il sistema di warp rende tutto più frenetico e spettacolare
  • Stile particolare e ottima colonna sonora
CONTRO
  • Molto semplicistico come sistema di guida e power-up
  • Una sola modalità di gioco, anche se contenente diverse variazioni
  • Il controller è praticamente necessario