Nier Replicant Ver.1.22474487139, guida alle armi

Le armi sono essenziali per ottenere il finale C in Nier Replicant Ver.1.22474487139 e, di conseguenza, i successivi: vi spieghiamo dove trovarle in questa guida alle armi senza spoiler.

SOLUZIONE di Alessandra Borgonovo   —   24/04/2021
5

Nier Replicant Ver.1.22474487139 ha fatto il suo grandioso ritorno sulle scene come già raccontato nella nostra recensione, rifinito affinché potesse essere il gioco che avremmo meritato undici anni fa. Consigliato tanto ai neofiti quanto a chi già lo conosce, poiché si tratta di una versione definitiva arricchita con dettagli assenti dall'originale. Il cosiddetto Taroverse, per quanto riguarda il lato videoludico, è composto da molteplici finali per ogni gioco e questa riedizione di NieR non è da meno: oggi siamo qui per aiutarvi nella conquista del finale C che, per chi non lo sapesse, si ottiene acquisendo tutte le armi presenti in gioco (ma solo dopo aver visto i finali A e B). Alcune si trovano in giro, altre sono ricompense delle missioni secondarie - incarichi che sono sempre stati uno dei fardelli dell'originale NieR, eccessive nel loro intento parodistico al punto da fare il giro e danneggiare il gioco stesso. Poiché non è dato sapere quali tra queste vi sono davvero utili, eccovi la nostra guida alle armi: evitando in modo assoluto gli spoiler, vi diremo dove trovarle e quali missioni invece dovete accettare perché vi siano consegnate come ricompensa.

Collezionista di armi

Ci sono in totale 33 armi nel gioco che dovrete ottenere per raggiungere il 100%: sono suddivise in tre categorie e potenziarle tutte vi farà inoltre ottenere il trofeo "Maestro della forgia".

Iniziamo dalle spade a una mano, quattordici in tutto.

Lama senza nome: arma di default di Nier, ottenuta dopo il prologo.
Spada foglia di ninfea: venduta dal fabbro del Villaggio per 2.400 denari.
Pugnale del Nirvana: Santuario Perduto, in una cassa di legno prima della seconda scala a pioli.
Luna crescente: Nier la otterrà da una guardia dopo averla salvata dalle Ombre nelle Pianure Meridionali. È parte della storia principale, non potete mancarla.
Rinascita: dono del Re di Facciata dopo averlo salvato dal Tempio Arido.
Artiglio draconico: venduta dal fabbro di Facciata per 8.400 denari.
Lama del tradimento: si trova nella villa, in una cassa di legno prima dello scontro con il boss.
Flagello: venduta da qualsiasi fabbro per 16.800 denari.
Fede: Nier la otterrà dal sindaco della Foresta dei Miti dopo averlo salvato dall'Oniromorte. Se doveste mancarla, potete comprarla al Nido durante il secondo atto.
Antico sovrano: il Re di Facciata ve la consegnerà durante il secondo atto, prima di affrontare il boss di trama.
Pugnale della fenice: verso la fine del gioco potrete acquistarla dal fabbro di Frontemare per 32.500 denari.
Sussurro del labirinto: durante il secondo atto dovrete accettare e completare la missione secondaria "Un ponte in pericolo" parlando con la guardia che si aggira nei pressi dei cancelli settentrionali.
Abbraccio dello stolto: ottenuta dopo aver completato la prima porta del DLC che si sbloccherà terminato il gioco. Nel gioco originale, essendo un contenuto extra postumo, non era necessario all'ottenimento del trofeo: in questa nuova versione non ne siamo sicuri, considerato che rientra nelle 33 armi da potenziare, perciò vi consigliamo di prenderla.
Tubo di ferro: potete ottenerlo semplicemente finendo il gioco, oppure completando la missione secondaria "La pietra magica". Dopo aver ottenuto tutti i frammenti chiave che vi porteranno verso la fine del gioco, tornate alla Foresta dei Miti e parlate con la donna vicino alla casella postale per sbloccare la missione.

Magic  Dark Execution

Passiamo ora alle spade a due mani, nove in tutto.

Kusanagi: ottenuta automaticamente all'inizio del secondo atto.
Ascia della decapitazione: venduta dal fabbro del Villaggio per 19.200 denari durante il secondo atto.
Zanna gemella: si trova in una cassa di legno nella struttura sotto la villa (ci andrete per motivi di trama), poco prima di ottenere la chiave magnetica SA.
Ascia maligna: venduta al negozio d'armi di Frontemare per 21.600 denari.
Domabestie: si trova in una cassa di legno sul tetto del Santuario Perduto, durante il secondo atto.
Volontà ferrea: la otterrete in automatico al Cumulo di Ciarpame durante il secondo atto.
Spada fenice: si trova nel dungeon finale, in una cassa di legno sulla sinistra prima delle doppie porte che conducono allo scontro con il boss. Non potendo essere più specifici per evitare spoiler, una volta che avrete accesso al dungeon (il gioco vi avviserà che da lì in avanti non si torna più indietro) distruggete qualsiasi cassa si trovi nella posizione indicata.
Canto del labirinto: ottenuta dal Re di Facciata dopo aver completato nel secondo atto la missione secondaria "Il sonno dei re", che si sbloccherà solo dopo aver ottenuto il frammento chiave per proseguire con la storia.
Lamento dello stolto: ottenuta dopo aver completato la seconda porta del DLC che si sbloccherà terminato il gioco. Nel gioco originale, essendo un contenuto extra postumo, non era necessario all'ottenimento del trofeo: in questa nuova versione non ne siamo sicuri, considerato che rientra nelle 33 armi da potenziare, perciò vi consigliamo di prenderla.

Weapon  Double Handed Sword


Concludiamo con le lance, dieci in tutto.

Fugacità: ottenuta automaticamente all'inizio del secondo atto.
Usurpalancia: venduta al negozio d'armi di Frontemare durante il secondo atto.
La regina del male: si trova in una cassa di legno lungo la strada sul retro del Santuario Perduto, precisamente quella più a sinistra vicino alla seconda scala a pioli. Come sempre, se avete dubbi rompete semplicemente tutte le casse. Per accedere a questo punto dovrete aver parlato con Popola e sbloccato l'uso della barca.
Alba: venduta sia dal fabbro del Villaggio sia da quello del Nido durante il secondo atto.
Anatema: si trova in una cassa di legno accanto al punto di salvataggio all'interno del Cumulo di Ciarpame, prima di lasciarsi cadere sulla piattaforma sottostante per lo scontro con il boss.
Sacra lancia del comandante: venduta dal fabbro di Facciata per 30.000 denari.
Lancia dragone: si trova in una cassa di legno nel dungeon finale, prima di una breve sezione d'inseguimento. Non potendo essere più specifici per evitare spoiler, una volta che avrete accesso al dungeon (il gioco vi avviserà che da lì in avanti non si torna più indietro) distruggete qualsiasi cassa troviate.
Lancia fenice: venduta dal fabbro di Facciata per 32.400 denari.
Grido del labirinto: ottenuta come ricompensa della missione secondaria "La mappa rovinata", che sarà disponibile durante il secondo atto. Parlate con il fabbro del Villaggio una volta che il vostro gruppo sarà tornato al completo. Ricordate inoltre di parlare con Popola per sbloccare l'uso della barca, altrimenti l'accesso a una specifica area vi sarà precluso.
Accordo dello stolto: ottenuta dopo aver completato la terza porta del DLC che si sbloccherà terminato il gioco. Nel gioco originale, essendo un contenuto extra postumo, non era necessario all'ottenimento del trofeo: in questa nuova versione non ne siamo sicuri, considerato che rientra nelle 33 armi da potenziare, perciò vi consigliamo di prenderla.

Weapon  Single Handed Sword