I segreti di The Phantom Pain 46

A caccia di tutti i piccoli segreti e delle curiosità presenti nell'ultima grande opera del maestro Kojima

SPECIALE di Raffaele Staccini   —   14/09/2015

Sappiamo tutti quanto ad Hideo Kojima piaccia infarcire le sue opere di citazioni e segreti con cui stupire il giocatore. Metal Gear Solid V: The Pantom Pain non poteva essere un'eccezione: è infatti letteralmente pieno zeppo di easter egg. Per questo nasce questo speciale, che si propone di raccogliere tutti quelli che siamo riusciti a rintracciare fin'ora. Inutile ricordarvi che siete di fronte ad un articolo ad alto contenuto di spoiler, dedicato principalmente a quei giocatori che hanno già spolpato l'ultimo capolavoro del maestro. Se siete solo curiosi e non avete in programma di giocare Metal Gear Solid V: The Phantom Pain (ma ve lo sconsigliamo caldamente) andate pure avanti nella lettura. Se invece volete gustarvi a dovere l'esperienza preparata dalla Kojima Productions, chiudete subito la pagina e tornate quando sarete ben sazi del gioco: sarà bello scovare alcuni di questi segreti senza il nostro aiuto!

Una miniera di segreti e curiosità! Ecco tutti gli easter egg di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain

Un mondo di segreti

Kojima Productions
Probabilmente una delle prime citazioni scoperte nel nuovo lavoro di Kojima: durante il prologo è possibile scorgere un poster di Metal Gear Solid V: Ground Zeroes, con in bella vista la scritta "Kojima Productions". La stampa promozionale include il messaggio "Join the Fox Team" e il numero del booth di reclutamento di Kojima Productions alla CDC 2013: CP 2308 (visibile se utilizzate corrimano sotto la bacheca).



The magic words, Boss
Durante la missione 1, Miller vi chiederà di dire le "parole magiche". Per accontentarlo, premete il tasto "triangolo" sul controller PlayStation, oppure Y su quello Xbox.



Pistola ad acqua
La pistola ad acqua ha molteplici utilizzi nella serie Metal Gear Solid, come mettere fuori uso piccoli apparecchi elettronici o accecare temporaneamente i nemici. In The Phantom Pain questa simpatica arma giocattolo interagisce in maniera curiosa tanto con gli Skull quanto con Quiet. Provate a colpirli con quest'arma per vedere, ed ascoltare, un'animazione speciale.



Quiet e la pioggia
Il rapporto particolare di Quiet con l'acqua si evidenzia in molte occasioni, specialmente in caso di pioggia. Se la selezionate come compagno avrà infatti una breve reazione quando piove, ma solo al di fuori delle situazioni di combattimento.



Le verità di Ocelot...
Avete mai provato a colpire Ocelot alla testa con la pistola tranquillante? Sebbene questa non abbia effetti drastici su di lui, lo renderà un po' più loquace. Provate a ripetere il procedimento per quattro volte e avrete quattro reazioni differenti. Ocelot è protagonista anche di altri due velati richiami. Il primo è a Resident Evil 4: c'è infatti la (rara) possibilità che scimmiotti il mercante del gioco, pronunciando una delle sue frasi tipiche con una strana voce. Il secondo si rifà, invece, a Metal Gear Solid 3: durante una delle cutscene nella Mother Base, nella fasi iniziali del gioco, potete vedere Ocelot dispensare consigli su come sparare ad un soldato. L'intero discorso è una citazione evidente di quanto Naked Snake aveva detto proprio al giovane Ocelot.



Buon compleanno, Boss!
Visitando la Mother Base il giorno del vostro compleanno (il gioco permette di inserire la data all'inizio di una nuova partita, non barate!), assisterete ad una cutscene a sorpresa, con tanto di sigaretta regalo. Oltre alla scena del compleanno, ci sono altre cutscene nella Mother Base in cui ci si può imbattere più di una volta. Provate a recarvi alla base con il bilancio dei GMT in rosso. Oppure provate a non giocare per cinque giorni consecutivi: vi aspettano quattro cutscene diverse in base al livello di legame con D-Dog. Vi è anche una scene specifica quando D-Dog non è disponibile come compagno.



Cammeo di Hideo Kojima
È possibile reclutare Hideo Kojima come operativo della Mother Base. Come? Completate le missioni 17 e 43 (o, in alternativa alla 43, importate il salvataggio da Ground Zeroes dopo aver portato a termine la Side Op "Intel Operative Rescue"), così da sbloccare la Side Op 112. Potrete così salvare il creatore di Metal Gear in persona... digitale. Un altro cammeo riguarda invece Hal. Ve lo ricordate? Il bambino nato dall'amore tra Huey Emmerich e Dr. Strangelove? Magari il nome Otacon vi dice qualcosa di più. In ogni caso potrete incontrarlo di nuovo alla fine della missione 12. Attenzione alle fotografie!



Gli "esercizi" di Quiet
Quiet non passa di certo inosservata e, se non riuscirete a staccarle gli occhi di dosso di ritorno da una missione, il sexy cecchino inizierà a fare degli "esercizi" sull'elicottero. Mettetevi comodi e godetevi la scena.



Attenzione, caduta casse!
Nelle fasi iniziali del gioco troverete una serie di avvisi di sicurezza sparsi per la Mother Base. Se sostate abbastanza a lungo vicino ad uno di questi, una scatola verde cadrà letteralmente dal cielo, mettendo Snake al tappeto.



Quiet e la musica
La musica anni '80 è decisamente una delle passioni di Quiet ma, andando a trovarla nella sua cella, scoprirete anche che tra le sue canzoni preferite c'è "Snake Eater" di Metal Gear Solid 3. Non vi stupite: lo stesso Ocelot, nella Side Op in cui spiega la strana fotosintesi di Quiet, accenna a dei legami della ragazza con uno dei rivali di Naked Snake in Metal Gear Solid 3: il cecchino The End.



Radio PT in Africa
Il prematuramente cancellato Silent Hills non c'è più, così come la sua demo. Ma il Playable Teaser creato da Kojima e Del Toro ha comunque fatto in tempo a lasciare traccia di sé: cercando tra le tende africane, nella zona che fa da scenario alla missione 20, potete scovare una radio che trasmette notizie agghiaccianti. I più attenti noteranno subito che si tratta dello stesso file audio che era possibile ascoltare proprio in P.T.



Una testa di maiale... parlante
Sarebbe lecito aspettarsi che sparare ad una testa impagliata non abbia grandi conseguenze. Nella missione 23, invece, se sparate alla testa di maiale posizionata proprio di fronte alla sedia di Eli potrete quasi percepire la sofferenza dell'animale. Anzi, lo sentirete proprio grugnire!



Un'intelligenza artificiale chiacchierona
L'intelligenza artificiale Pod della Side Op 143 (si sblocca completando la missione 32 e qualsiasi altra missione addizionale o side) pronuncia linee di dialogo da Metal Gear Solid 3 e Peace Walker se colpito con un'arma letale. L'effetto si può ottenere anche dopo averlo trasportato nella Mother Base, ma dovrete prima ricercare un'arma con capacità di penetrazione del vetro.



I dubbi delle truppe
Un bravo soldato deve sempre eseguire gli ordini ma, talvolta, può anche porsi delle domande. Non fanno eccezione i sottoposti di Big Boss che, all'interno della Mother Base, possono essere pizzicati a discutere sulla vera natura di D-Dog e di Quiet. Un altro interessante scambio di battute avviene tra due soldati russi, questa volta nel corso della Side Op 1: l'interprete russo bersaglio della missione sta infatti dando dei preziosi consigli ad un commilitone su come utilizzare l'inglese per "socializzare". Prestate attenzione alla conversazione ambientale, perché questo dialogo si può ascoltare una sola volta.



Doccia sexy
L'igiene personale è importante e, dopo cinque missioni senza lavarsi, anche Snake ha bisogno di darsi una ripulita. Ma se di tanto in tanto deciderete di tornare alla Mother Base con le mosche intorno alla testa fate attenzione alla cutscene speciale con Ocelot. E soprattutto a quella con Quiet (che si attiva solo se avete sviluppato con lei un legame superiore al 60%)!



Skin di Solid Snake
Avete giocato a Metal Gear Solid V: Ground Zeroes? Avete completato la missione Déjà vu? Bene: tra le altre ricompense caricando il salvataggio in The Phantom Pain aspettatevi anche una skin poligonale del mitico Solid Snake, direttamente dal primo Metal Gear Solid.



L'identità di Mosquito
Mosquito, bersaglio da neutralizzare nel corso della missione 22, è lo stesso soldato che ha aiutato Miller ad abbandonare la Mother Base un attimo prima che si inabissasse in Ground Zeroes.



Cattivo karma
Lo avevate notato? La luce delle candele della missione 28 diminuisce d'intensità quando Big Boss si avvicina.

I segreti di The Phantom Pain

Paz?!?
Appena costruita la prima parte della piattaforma medica dirigetevi verso la cima della struttura, dove troverete una porta caratterizzata da una luce blu. Entrate e non solo troverete Paz viva e vegeta, ma attiverete anche una storyline opzionale.