Clash Royale, come usare l’Elisir 3

Cos'è l'Elisir, come funziona e come utilizzarlo al meglio

SPECIALE di Simone Pettine   —   31/05/2018

In alcune recenti miniguide dedicate a Clash Royale, titolo mobile a base di carte ed elementi strategici, abbiamo affrontato gli argomenti più disparati: come utilizzare Gemme e Bauli, le migliori idee legate alle carte offensive, i consigli di base per vincere; è ora il caso di spendere qualche riflessione anche su una delle meccaniche più importanti alla base dell'intera produzione, ovvero quella legata all'Elisir.

Ma che cos'è l'Elisir e a che cosa serve in Clash Royale? Presto detto: si tratta di una sostanza vischiosa grazie alla quale potremo schierare le nostre unità in campo; molto semplicemente, privi di elisir non potremo evocare nessun alleato e le nostre torri resteranno prede degli attacchi nemici. L'Elisir si rigenera continuamente e gradualmente durante lo scontro, al ritmo di 1 unità ogni 2,8 secondi di gioco; ovviamente al momento di mettere in campo le nostre carte consumeremo una certa quantità di Elisir, indicata sulle carte stesse. Nel corso della battaglia non potremo accumulare più di 10 quantità di Elisir nello stesso momento, inoltre le modalità di ricarica cambiano se manca un minuto al termine dell'incontro: a quel punto la produzione della sostanza viene raddoppiata, quindi 1,4 secondi per ripristinare 1 punto Elisir; inoltre, se entrambi i giocatori hanno lo stesso numero di corone entro la fine di questa fase, si passa ai "tempi supplementari" (ancora un minuto a disposizione per aggiudicarsi la partita).

Dal momento che le gocce di Elisir sono così preziose, è bene farvi presente che si può aumentarne in qualche modo la loro disponibilità grazie all'Estrattore di Elisir, una carta sbloccabile nell'Officina del costruttore, nell'Arena 6; si tratta di un edificio che fornisce al giocatore Elisir Extra, il suo posizionamento costa 6 unità, ma la produzione finale sarà di 8 gocce, con un profitto quindi pari a 2 unità di Elisir in tutto. Questo naturalmente a patto che il vostro Estrattore resti in piedi abbastanza a lungo da terminare la produzione: essendo un edificio avrà a disposizione un certo numero di punti ferita (non molti), terminati i quali collasserà avendoci fatto sprecare la preziosa risorsa.

Con Wind è possibile acquistare i contenuti di “Clash Royale” attraverso il credito telefonico

Per i clienti Wind, acquistare i contenuti del gioco è molto semplice: si può infatti utilizzare il credito residuo della propria SIM oppure, per i clienti in abbonamento, il proprio conto telefonico. Anche l'accesso al servizio è facile: su Google Play Store, è sufficiente scegliere l'opzione "Addebita sul conto Wind" come metodo di pagamento del proprio account. È possibile effettuare la configurazione anche poco prima di ogni acquisto, accedendo al menu accanto al prezzo del contenuto desiderato. A questo indirizzo tutti i dettagli. Su App Store, è necessario accedere al proprio ID Apple e selezionare la modalità di pagamento tramite "Addebito telefonico". Qui maggiori dettagli. È possibile utilizzare il credito telefonico anche per acquistare l'ultimo singolo del proprio artista preferito o un eBook, il tutto con un clic e senza dover usare la carta di credito.

Volendo è possibile utilizzare lo Specchio per copiare l'Estrattore di Elisir, aumentandone così in modo significativo la quantità prodotta, al tempo stesso comunque si tratta di un investimento ingente e difficilmente realizzabile in situazioni critiche durante la battaglia. Non è neppure un'idea così geniale pensare di distrarre il nostro avversario posizionando l'Estrattore di Elisir, perché l'edificio finirebbe in pezzi in pochi istanti dandoci un vantaggio temporale sulle mosse nemiche del tutto marginale.

L'Elisir è dunque una meccanica fondamentale di Clash Royale, tanto importante che la costruzione del mazzo viene effettuata proprio tenendo presente il Costo medio di Elisir: mazzi con una media alta difficilmente gireranno bene in battaglia, perché prima di schierare carte valide dovremo aver accumulato il necessario numero di unità; è bene dosare unità che richiedono costi modesti di Elisir con altre che pretendono somme più elevate.

Avere più Elisir dell'avversario in generale è una situazione di vantaggio strategico, perché permette di attaccare e difendersi più agevolmente, ma bisogna anche considerare almeno in parte la strategia degli avversari: alcuni di loro, vedendo che siamo in possesso della massima quantità possibile di Elisir, potrebbero schierare subito assalti devastanti, o comunque agevolarsi sul campo mentre noi restiamo con un esercito solo "potenziale"; sicuramente peggiore (e completamente da evitare) è poi la situazione in cui abbiamo terminato ogni goccia di Elisir, perché nulla impedirà al nemico di aprirsi un varco nelle nostre difese buttando poi giù tutte le torri.