Giochi AAA su iOS e Android: l'anno dei grandi nomi, da Diablo a The Elder Scrolls 33

Nel 2019 arriveranno su mobile tanti brand famosi, con titoli ambiziosi e paragonabili ai tripla A per console tradizionali: scopriamo insieme i più importanti.

VIDEO di Raffaele Staccini   —   10/03/2019

Indice

Dispositivi sempre più potenti. Costi di sviluppo ridotti. E un pubblico potenziale in continua crescita. Sono questi alcuni dei vantaggi più importanti che stanno spingendo tanti studi di sviluppo a spostarsi su smartphone e tablet, anche con i loro brand più famosi. Una tendenza che nel 2019 vedrà arrivare anche dei veri e propri giochi tripla A su mobile.

Ma prima di raccontarvi quali sono i titoli in questione, vi ricordiamo di iscrivervi al nostro canale YouTube e a cliccare sulla campanellina, così da rimanere sempre aggiornati su tutti i nostri contenuti.

Project Cars GO

Di Project Cars GO avremmo dovuto saperne di più lo scorso febbraio. Ad oggi, invece, della versione mobile del celebre gioco di guida targato Slightly Mad Studios conosciamo il logo e poco altro. Il progetto è stato affidato a Gamevil, un team che ha alle spalle numerosi progetti mobile, avrà un peculiare sistema di controllo e probabilmente arriverà sui dispositivi iOS e Android entra l'anno. Chissà se la serie riuscirà a imporsi anche in questo nuovo mercato.

Diablo Immortal

L'annuncio di Diablo Immortal non ha ricevuto una grande accoglienza, per usare un eufemismo. Tuttvia quanto si è visto fino a oggi lascia ben sperare, visto che il feeling è quello tipico della serie e i controlli sono comodi e responsivi. A destare dubbi eventualmente, è l'oscura questione del sistema di monetizzazione e delle eventuali microtransazioni. Il gioco comunque dovrebbe arrivare a breve, visto che lo sviluppo pare essere ormai terminato.

Z1 Battle Royale

Dopo PUBG e Fortnite, anche un altro famoso battle royale dovrebbe tentare la fortuna su mobile. Parliamo di H1Z1, o Z1 Battle Royale. Il gioco ha infatti di recente cambiato nome in seguito all'accordo tra gli sviluppatori di Daybreak e NantWorks, un'azienda che lavora anche nel ramo mobile e che punta a pubblicare il gioco anche su dispositivi iOS e Android. Per ora non conosciamo altri dettagli, ma è probabile che il porting arrivi nel corso dell'anno.

Payday: Crime War

Anche Payday: Crime War dovrebbe arrivare nel corso dell'anno sui dispositivi iOS e Android. Primo capitolo mobile della serie sviluppata da Overkill, Crime War consentirà di scegliere fra criminali e poliziotti nell'ambito di match multiplayer competitivi che si svolgeranno all'interno di location iconiche, fra banche e casinò. Vincendo le partite si potranno sbloccare potenziamenti ed equipaggiamento extra per migliorare il personaggio. Lo scorso autunno alcuni utenti hanno potuto provare una prima versione beta, ma da allora non si sono avute altre notizie sul progetto.

Dr. Mario World

Da qualche anno anche Nintendo si muove con decisione verso il mercato mobile. Dopo super Mario Run, Animal Crossing Pocket Camp, Dragalia Lost e, soprattutto, Fire Emblem Heroes, la prossima estate la compagnia nipponica pubblicherà Dr. Mario World. Si tratta di uno spin-off del classico per NES Dr. Mario, pensato per dispositivi iOS e Android e in arrivo all'inizio della prossima estate. Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con LINE e NHN Entertainment, società specializzate nella realizzazione di prodotti mobile.

Mario Kart Tour

Anche Mario Kart Tour arriverà in estate su iOS e Android. Il nuovo capitolo free-to-play della serie Nintendo sarebbe dovuto arrivare entro la fine di marzo, ma la compagnia nipponica ha deciso di ritardarne la pubblicazione, quindi non resta che aspettare per saperne di più.

Octopath Traveler: Champions of the Continent

Molto di più sappiamo invece su Octopath Traveler: Champions of the Continent, ovvero il prequel free-to-play del JRPG uscito su Switch lo scorso. La storia sarà ambientata ancora nel continente di Osterra, vari anni prima di quella presentata in Octopath Traveler, e vedrà anche la presenza di alcuni dei personaggi già noti. Il gioco manterrà anche lo stesso stile grafico dell'originale, ma permetterà di usare fino a otto combattenti in battaglia, anche se non verranno aggiunte delle componenti multiplayer. La sua uscita è prevista entro la fine dell'anno sui dispositivi iOS e Android.

Castlevania: Grimoire of Souls

Castlevania: Grimoire of Souls sembra un vero e proprio capitolo della serie, con tanto di tipica struttura in 2D. Un gioco mobile che avrà anche una componente multiplayer, ovvero cooperativa a quattro giocatori e competitiva quattro contro quattro. Al momento è confermato per il 2019 solo in Giappone, ma, visto il successo della serie animata su Netflix potrebbe essere portato anche in Europa.

The Elder Scrolls Blades

In origine previsto per lo scorso autunno, lo sviluppo di The Elder Scrolls: Blades sembra essere ormai in dirittura d'arrivo. Al momento infatti si sta svolgendo una beta chiusa su iOS e in primavera sarà lanciato l'Accesso Anticipato, che permettare di avere sostanzialmente il gioco completo. A differenza di altri progetti mobile, Blades sembra particolarmente ambizioso, tanto che è stato utilizzato durante la presentazione di Apple per mostrare la potenza dei nuovi iPhone della serie X.

Call of Duty: Legends of War

Call of Duty: Legends of War è lo spin-off mobile della famosa serie Activision. Sviluppato da Tencent e in uscita entro la fine di marzo su dispositivi Android, il gioco porta con sé diverse modalità multiplayer e zombie. Tra le caratteristiche spicca la presenza di mappe, personaggi e armi presi dai capitoli più iconici del franchise.

Harry Potter: Wizards Unite

Dopo Hogwarts Mystery, uscito lo scorso anno, il 2019 dovrebbe vedere l'arrivo di un altro gioco di Harry Potter per dispositivi mobile. Parliamo di Harry Potter: Wizards Unite, il nuovo progetto in realtà aumentata sviluppato da Niantic, gli autori di Ingress e Pokémon GO. Stavolta si va però a caccia di tracce magiche nel mondo reale, così che il mondo magico non venga rivelato ai babbani. Siamo davvero curiosi di vedere come verrà realizzata e riuscirà a sfruttare la licenza di Warner Bros bene quanto quella Pokémon.

A questi brand famosi si aggiungono poi anche giochi indie particolarmente promettenti, tra i quali spiccano Sky, il nuovo lavoro degli autori di Journey che nel 2019 dovrebbe finalmente arrivare sui dispositivi iOS; e Impossible Bottles, un rhythm game creato da Honig Studios, un piccolo team indipendente guidato dal producer italiano Federico Dini.

Insomma, il 2019 si prospetta un anno molto interessante anche per chi gioca su mobile. Come sempre, vi aspettiamo nei commenti per sapere se il video vi è piaciuto e quali franchise famosi vorreste poter su smartphone e tablet.

#Apple

Apple