Conan Exiles: tecniche di base e avanzate 18

Una guida per muovere i primi passi e per comprendere alcune delle meccaniche avanzate di Conan Exiles, in regalo ad aprile 2019 agli abbonati PlayStation Plus.

SPECIALE di Simone Tagliaferri   —   12/04/2019

Indice

Questo aprile gli abbonati PlayStation Plus hanno ricevuto in dono Conan Exiles, uno dei survival più accreditati tra quelli sul mercato. Per questo abbiamo redatto questa breve guida per darvi alcuni consigli base su come iniziare a giocare e per spiegarvi alcune delle meccaniche avanzate del gioco, senza ovviamente avere la pretesa dell'esaustività.

Primi passI

Trovate dei buoni amici con cui giocare
Conan Exiles si può giocare da soli, ma rende molto di più insieme ad altri esseri umani. Diciamo meglio: riesce a dare il massimo soprattutto con un gruppo di amici. Purtroppo affidarsi al caso e giocare con i primi che capitano può rivelarsi decisamente deludente, quindi, se potete, organizzatevi e iniziate l'avventura con qualcuno che conoscete e di cui vi potete fidare.

Create un personaggio che vi piaccia
La prima cosa da fare in Conan Exiles è crearsi un personaggio. Maschile o femminile che sia, le scelte che si possono fare sono essenzialmente estetiche, quindi non perdete tempo a chiedervi che impatto possano avere sul gioco e pensate a realizzare un modello che vi piaccia. L'unica scelta sostanziale in questa fase è quella della religione, di cui parleremo più avanti.

Non correte
Considerate che inizierete il gioco praticamente nudi, quindi evitate di dirigervi subito verso le terre interne, che brulicano di nemici, e seguite il sentiero che va dal crocifisso alla prima oasi. Sulla strada troverete i primi oggetti e i primi materiali utili per vestirvi e armarvi. In particolare fate il pieno di pietre, ramoscelli e fibre vegetali. Le pietre si trovano sparse un po' ovunque, i ramoscelli e le fibre vegetali potete ottenerli dai cespugli.

Guardate il menù con i compiti da svolgere
Il modo più veloce per crescere velocemente di livello è svolgere i primi, semplici obiettivi del menù 'travel'. Si tratta di obiettivi tutorial che vi insegnano le basi del gioco e fruttano preziosi punti esperienza. Salendo di livello sbloccherete nuovi progetti per il crafting e potrete migliorare le abilità del personaggio.

Cibo e acqua
Sulla strada per l'oasi troverete una borraccia, che potete riempire subito d'acqua, risolvendo provvisoriamente il problema della sete. Per risolvere quello della fame, distruggete i cespugli, dove si trovano dei gustosissimi vermi. Sappiamo che non sembrano il massimo, ma per le prime fasi di gioco andranno più che bene. Comunque sia, come consiglio generale, cercate di tenere sempre d'occhio la fame e la sete, che sono due parametri fondamentali per la sopravvivenza del vostro personaggio. Più avanti nel gioco diventa possibile costruire dei pozzi per abbeverarsi, ma all'inizio conviene rimanere vicino a degli specchi d'acqua, magari frequentati da animali, che sono un'ottima fonte di cibo.

Skill da migliorare
Come già detto, salendo di livello otterrete dei punti assegnabili alle abilità. La crescita del vostro personaggio spetta a voi, ma per cominciare vi consigliamo di spendere punti sulle sezioni Esperto di sopravvivenza, Strumenti di pietra e Cucina primitiva, che vi permettono di creare borracce, strumenti per la raccolta di materiali avanzati e le prime armi vere e proprie.

Una catapecchia va bene
Entrati nel mondo di gioco vero e proprio non mettetevi subito a costruire una reggia. Create invece qualcosa che abbia quattro mura e un pavimento per metterci un giaciglio per dormire. Vi servirà come checkpoint, ossia per non ricominciare sempre dal deserto in caso di morte.

Combattere il meno possibile
Se non siete armati e vestiti, evitate di combattere, perché soccombereste inevitabilmente. Quando avrete a disposizione un minimo di equipaggiamento potrete iniziare a cercare nemici singoli, possibilmente deboli. Diciamo che se incontrate uno Shaleback potete affrontarlo senza problemi, così come un Imp. Evitate i coccodrilli e gli umani, almeno finché non avrete fatto un po' di pratica. Inoltre, schivate i gruppi di nemici, anche quelli più deboli, se non siete confidenti al 100% con il sistema di combattimento. Per iniziare ad avvicinarvi ad accampamenti nemici o ai villaggi, dovete invece avere fatto molta pratica e disporre di un buon equipaggiamento, altrimenti non ce la farete a muovere un passo. Conan Exiles da questo punto di vista è pensato in modo circolare, ossia per far tornare il giocatore più volte sui suoi passi, così da finire di esplorare le aree prima inaccessibili.

Usate la mappa
Non sottovalutate l'utilità della mappa di gioco. Non solo potete usarla per orientarvi, ma anche per segnarci sopra appunti usando i marcatori. Dedicargli un po' di attenzioni vi eviterà di dovervi ricordare tutto a mente. Ad esempio potete segnarci la posizione di una risorsa utile, oppure quella di un villaggio troppo difficile da attaccare, o ancora quella di un dungeon. Particolarmente utile è segnarsi la posizione dei forzieri apribili con chiavi speciali, cui spesso bisogna tornare dopo molte ore di gioco.

Come catturare gli schiavi

La prima cosa da fare per diventare schiavisti in Conan Exiles è sconfiggere gli avversari in combattimento. Più precisamente bisogna stordirli con un'arma da urto (una clava andrà benissmo) per poi trasportarli nel proprio accampamento. Ovviamente trasformare un uomo in schiavo non è un'impresa semplice: una volta fatto prigioniero bisogna torturarlo con la wheel of pain finché non se n'è spezzata la volontà. Mentre lo fate, ricordatevi però di nutrirlo, altrimenti morirà di fame o di sete! Magari non fategli mangiare i migliori manicaretti che siete in grado di preparare. Dei vermi andranno benissimo. Quando il vostro prigioniero sarà diventato il vostro schiavo, potrete usarne le abilità e i talenti come vorrete. Gli schiavi possono essere di cinque livelli differenti: novice, adept, skilled, master e legendary. Per fare pratica cercate di catturare uno schiavo novice o adept, ma quando averte capito il sistema e sarete diventati più forti, mirate agli schiavi dal terzo livello in su, i più utili.

Diciamo che gli esiliati della zona iniziale servono a poco, mentre i cannibali Darfari o i Cani del deserto vanno già molto meglio. I PNG migliori sono però i cacciatori di reliquie che si trovano nelle miniere a nord ovest. Ovviamente sono anche i più duri da catturare. Uno schiavo può essere impiegato come: artigiano, che migliora la vostra produzione; guerriero, che difende i vostri possedimenti; sacerdote, che evoca gli dei; e infine artista, che migliora la rigenerazione della vita.

Religione

In Conan Exiles è possibile scegliere di adorare nessuno, uno o tutti gli dei del pantheon del mondo di Conan. Ogni religione offre vantaggi e svantaggi in termini di progetti costruibili e comportamenti da tenere in gioco. All'inizio dell'avventura è possibile scegliere un credo religioso che darà accesso alla costruzione dell'altare della divinità selezionata. L'altare va usato per creare oggetti sacri, utili per aumentare il livello di devozione, che più cresce, più offre progetti avanzati da creare. Per ottenere il favore degli dei esistono diversi sistemi. Ad esempio si può uccidere un altro giocatore umano o un PNG per poi dissacrarne il corpo con un oggetto sacro. Tutte le religioni, tranne quella di Crom, al massimo livello di adorazione danno accesso agli Avatar delle divinità, ossia a delle potentissime creature che per breve tempo possono spargere il terrore tra le fila nemiche, combattendo per il fedele.

Le divinità adorabili in Conan Exiles sono sette:

  • Crom
  • Avatar - Nessuno
  • Non richiede forme di adorazione, ma non offre vantaggi particolari. Sostanzialmente è la divinità di chi non è interessato a sfruttare il sistema religioso.

  • Set
  • Avatar - Un serpente gigante
  • Gli adoratori di Set godono di una maggiore protezione dai veleni e possono trasformare i serpenti in frecce. Per aumentare il livello di fede in set bisogna prendere il cuore dei nemici con il coltello rituale dei setiti, poi poi sacrificarli sull'altare di Set.

  • Yog
  • Avatar - Una gigantesca creatura con tentacoli
  • Gli adoratori di Yog ottengono armi e corazze consacrate, al prezzo di dover mangiare carne umana. Per aumentare il livello di fede di Yog bisogna usare lo Yog Cleaver per strappare la carne dei nemici, per poi arrostirla nel Pit of Yog.

  • Mitra
  • Avatar - Un colosso di bronzo
  • Gli adoratori di Mitra ottengono l'abilità di creare abiti e armi speciali. Per far crescere la fede in Mitra bisogna purificare i corpi dei nemici con la Mitraen Ankh e portare l'essenza dei loro spiriti all'Altar of Mitra.

  • Ymir
  • Avatar - Un gigante di ghiaccio armato d'ascia
  • Per ottenerne il favore bisogna prendere delle schegge di ghiaccio dai cadaveri degli umani usando l'Hoar-Frost Hatchet, per poi portarli all'Altar di Ymir.

  • Derketo
  • Avatar - Una donna semi-scheletrica con la pelle viola
  • La dea della lussuria i cui rituali sono caratterizzati da orge, necrofilia e altre piacevoli attività. Adorarla fornisce edifici di piace e dell'equipaggiamento speciale.

  • Jhebbal Sag
  • Avatar - Una manticora gigante
  • La religione di Jhebbal Sag non può essere scelta durante la creazione del personaggio. Per aderire bisogna uccidere il boss del dungeon Midnight Grove e mangiare la Flesh of Remembrance. Un seguace di Jhebbal Sag può estrarre il sangue delle sue vittime e creare esche per attirare le creature di gioco.

Costruire gli edifici

Costruire edifici è importantissimo in Conan Exiles, perché sono l'unico modo crescere davvero di potenza e ospitare tutti i progetti costruibili, nonché per difendersi dalle minacce esterne. Sono anche il modo principale per salvare le partite e non ripartire dal deserto ogni volta che si muore.

Gli edifici possono essere di tre livelli, determinati dai materiali usati per costruirli e verificabili usando un Repair Hammer:

Livello 1
Gli edifici creati con pietre e legname. Non richiedono postazioni di lavoro per essere realizzati. Possono essere danneggiati dalle armi di acciaio. In linea di massima vanno bene per le aree iniziali, ma nei territori avanzati diventano sostanzialmente inutili. L'unico vantaggio che offrono è la rapidità di costruzione, che consente di crearsi un rifugio in breve tempo e con relativamente pochi sforzi.

Livello 2
Gli edifici di mattoni. Richiedono delle postazioni di lavoro per creare le materie prime necessarie a costruirli, ossia mattoni e travi di legno, quindi sono più lenti da erigere, ma offrono un grande vantaggio: le armi non possono distruggerli. Per abbatterli ci vogliono degli esplosivi o gli orb. Rappresentano un'ottima difesa in quasi tutti i territori.

Livello 3
Gli edifici rinforzati. Oltre a mattoni rinforzati e travi di legno, richiedono dell'acciaio per essere costruiti. Come gli edifici di livello 2 possono essere distrutti solo con esplosivi e orb, ma in generale sono molto più resistenti.

Il consiglio di massima che possiamo darvi su dove costruire è abbastanza scontato: dove trovate più risorse e ci sono meno fastidi, ossia meno nemici nei dintorni. Per gli edifici di livello 1 va bene quasi ogni posto vicino a rocce ed alberi. I più problematici sono gli edifici di livello 3 che richiedono acciaio e tanto lavoro. La scelta spetta comunque soprattutto a voi e dipende molto dal vostro stile di gioco e dal gruppo di persone con cui vi accompagnate. L'importante è non perdere tempo costruendo in zone dove non siete sicuri di trovare quel che vi serve o dove non intendete stazionare. Nel caso create dei rifugi di fortuna da usare come checkpoint e spostatevi il prima possibile. Se potete cercate anche di non costruire subito in bella vista, soprattutto nei server PvP, dove essere individuabili può rappresentare un problema.