Devil May Cry 5: guida all'uso di V 1

V è il personaggio più misterioso e innovativo in Devil May Cry 5. Con questa breve guida vi raccontiamo come funziona e come sfruttarlo al massimo.

VIDEO di La Redazione —   08/03/2019

Ora che Devil May Cry 5 è finalmente disponibile nei negozi, e dopo aver dato il nostro verdetto nella recensione, passiamo in rassegna ai tre personaggi giocabili con una nuova guida, in questo caso dedicata a V. V è il personaggio più innovativo del terzetto ma allo stesso tempo il meno tecnico. Anzitutto non può cancellare le animazioni dei suoi attacchi mentre è in aria, poiché non è lui a colpire direttamente i nemici bensì le sue creature evocate: Griffon, Shadow e Nightmare, che chiunque avrà giocato il primo Devil May Cry ricorderà sicuramente. La particolarità di V sta nel fatto che utilizza il Devil Trigger per potenti attacchi magici, e la possibilità di colpire più nemici contemporaneamente sia fisicamente che dalla distanza. Il personaggio riesce a dare soddisfazione anche quando si colpisce a casaccio, ma ovviamente è solo sfruttando a dovere le sue evocazioni (in particolare Griffon e Shadow) che emerge tutto il suo potenziale, spostandosi sul terreno di gioco mentre i nemici sono distratti dalle evocazioni.

Shadow può eseguire mosse dal range variabile, tra cui un lancio aereo e una carica a colpi multipli. Già da sola Shadow è una forza della natura, ma se si combina la pantera con le abilità di Griffon, i danni si moltiplicano a dismisura, conferendo molti punti stile. Nightmare può essere evocato invece solo con il Devil Trigger, consumando potere magico, ed è utile quindi come mossa finale. L'unico modo per controllarlo è salirgli in spalla, e volendo è possibile comunque utilizzarlo mentre in gioco ci sono Shadow e Griffon. Nel video in testa all'articolo, Aligi racconta più nel dettaglio V, le sue combo e dà qualche consiglio su come sfruttarlo al massimo.